tecnologia

  1. Home
  2. tecnologia
  3. (Pagina 2)

Nella Silicon Wadi anche l’ambiente è “innovazione”

Mondo

di Nathan Greppi
Ricerche, scoperte, start up a tema green. Trovandosi in un territorio ad alte temperature, e quindi più esposto di altri ai danni del cambiamento climatico, Israele ha dovuto cercare delle soluzioni al problema, che fossero valide sia a livello nazionale che globale.

L'app Cellopark per trovare parcheggio in israele

Turista in Israele? Ecco le app che non puoi non avere

Tecnologia

di Nathan Greppi
Il sito Nocamels ha recentemente pubblicato una lista delle app consigliate a coloro che vogliono recarsi in Israele da turisti, per godersi al massimo ogni esperienza nella “nazione start-up”. Oltre al super-conosciuto navigatore Waze, c’è Cellopark, per trovare parcheggio, Kvisi, per avere un servizio lavanderia, o Audio Tours of Jerusalem, creata dall’Autorità per lo Sviluppo di Gerusalemme per aiutare i singoli visitatori a girare per la città.

La sedia Vela di Magis fatta di magnesio

Vela: la leggerissima sedia in magnesio prodotta con tecnologia israeliana  

Arte

di Sabrina Sciama
Magis, uno dei marchi simbolo dell’eccellenza del Made in Italy nel settore dell’arredo, ha deciso di utilizzare il magnesio per produrre una nuova sedia e solo in Israele ha trovato know how e tecnologie produttive in grado di dare forma alla sua intuizione. Il risultato è Vela, la sedia compatta e leggera – pesa solo 2,5 chili –, è potenzialmente impilabile all’infinito.

Israele, la valle dell’innovazione

Libri

di Ilaria Myr
Dopo Start-Up Nation, un altro libro indaga il miracolo tecnologico di Israele. Si tratta di Israël valley. Lo scudo tecnologico dell’innovazione, di Edouard Cukierman e Daniel Rouach, edito in Italia da Scuola di Palo Alto.

Menu