Bernie Sanders contro l’Arabia Saudita. “Sono dei criminali assassini”

Mondo

Di Paolo Castellano
Il 19 febbraio, in un comizio cittadino organizzato dalla CNN a Las Vegas, Sanders ha parlato delle strategie politiche che adotterà in Medio Oriente se verrà eletto presidente. Inoltre, ha rilasciato un commento anche sugli attuali regnanti dell’Arabia Sauditi che sono stati definiti “criminali assassini”.

Il Meis di Ferrara, uno dei luoghi ebraici presenti in Italia

MEIS di Ferrara: Simonetta Della Seta chiamata allo Yad Vashem

Italia

di Redazione
Il Consiglio di Amministrazione del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah–MEIS ha annunciato che il Direttore Simonetta Della Seta è stata chiamata, alla fine del suo mandato quadriennale presso il Museo, al prestigioso incarico di Direttore del Dipartimento Europa dello Yad Vashem

La moda del futuro? Sarà, finalmente, ecosostenibile

Mondo

di Michael Soncin
“Sostenibilità e responsabilità sono le nuove parole d’ordine”, afferma Suzy Menkes, iconica e celebre penna del mondo delle passerelle: perché quella della moda è tra le industrie più inquinanti del globo.

Il regista e produttore Steven Spielberg

Steven Spielberg produrrà un film sul conflitto israelo-palestinese

Taccuino

di Roberto Zadik
Con la sua casa di produzione Amblin Partners, il noto regista americano produrrà un film tratto dal libro “Apeirogon” dello scrittore Colum McCann, sull’amicizia fra due padri di famiglia, uno israeliano e l’altro arabo, accomunati dalla morte delle figlie a causa del conflitto fra i due popoli.

Peace to prosperity: una serata di Kesher sul piano di pace di Trump

Feste/Eventi

di Michael Soncin
Il 18 febbraio al Noam si è parlato del piano di Donald Trump, un documento di 181 pagine, che affronta attraverso un nuovo punto di vista, la soluzione del conflitto Israelo-Palestinese. Tra i presenti all’evento Raffaele Turiel, Davide Romano giornalista di Repubblica, in veste di moderatore, con l’intervento di Renato Coen di SkyTg24 e Stefano Magni dell’Università degli Studi di Milano.

una parashà

Parashat Mishpatim. Il significato di “Faremo e ascolteremo”

Parashà della settimana

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
Le due parole che leggiamo verso la fine della nostra parashà – na’aseh ve-nishma, “Faremo e ascolteremo” – sono tra le parole più famose della Torah. Na’aseh è semplice. Significa: “Lo faremo”. Riguardano azione, comportamento, pratica. Ma nishma non è così chiaro.Potrebbe significare “Sentiremo”. Ma potrebbe anche significare: “Noi obbediremo. Oppure “Capiremo”.

La compagnia In…stabile di via Eupili presenta “Tewje”

Appuntamenti

Domenica 1 marzo 2020 ore 16.30 nell’Aula Magna “Benatoff” della Scuola della Comunità Ebraica, la Compagnia In… stabile di via Eupili  presenta in prima nazionale Tewje, azione scenica in quattro atti liberamente tratta dal libro “La storia di Tewje il lattivendolo” di Shalom Alechem.

I giovani ebrei si schierano con gli uiguri perseguitati dal governo cinese

Giovani

di Nathan Greppi
“La lotta per i diritti umani e quella per i diritti degli ebrei sono un’unica lotta – si legge in una nota dell’associazione dei giovani ebrei europei – e in questo spirito noi diciamo: è tempo di alzarsi, di farsi valere, e di agire per fermare il genocidio culturale degli uiguri”.

Come diventare speaker ufficiale dell’evento _*J-Talks*_

Giovani

di Assessorato Giovani della CEM
Hai mai voluto condividere con un pubblico le tue idee e il tuo punto di vista? Ti sei mai chiesto quante diverse sfaccettature di un unico argomento possono esistere? Se la risposta a queste domande è un enorme Sì, è arrivato il tuo momento: partecipa anche tu al nostro J-contest!

famiglia siriana milano

Da Aleppo a Milano. La Comunità ebraica incontra la famiglia di rifugiati siriani

News

di Paolo Castellano
Lunedì 10 febbraio una delegazione dell’Assessorato al Welfare della Comunità ebraica milanese si è recata nella nuova casa della famiglia musulmana siriana arrivata da poco a Milano grazie al contributo dell’UCEI e della Comunità di Sant’Egidio. “Saremo sempre grati alla Comunità ebraica di Milano per l’accoglienza”, ha dichiarato la famiglia.

ITALIA EBRAICA

MILANO EBRAICA

SERVIZI

LUNARIO

È l’agenda annuale che segue il calendario ebraico, lunare. È inviato a tutte le Comunità italiane. Riporta gli orari e le informazioni relativi alla vita ebraica e alle festività, le principali preghiere e le tradizioni. Per le sue caratteristiche di contenuto e struttura, è consultato dagli utenti ogni giorno, per tutto il corso dell’anno: una guida preziosa.

Bet Magazine è il mensile della Comunità ebraica di Milano. È la più antica testata ebraica italiana, fondata con il nome “Bollettino” nel 1945. Tratta argomenti di attualità, cultura, pensiero ebraico, eventi e cronache. Lo ricevono tutti gli ebrei milanesi, oltre a diverse centinaia di abbonati in Italia, in Israele e all’estero, ebrei e no.

Menu