Attualità e news

A Milano, la comunità ebraica manifesta per Israele

Italia

di Sofia Tranchina
In risposta all’attacco subìto da Israele negli ultimi giorni  – attacco contemporaneamente bellico e mediatico (come notato dal vice presidente dell’UGEI David Fiorentini) – la comunità ebraica di Milano si è riunita in segno di solidarietà davanti alla Sinagoga Centrale di via della Guastalla 19, ieri, mercoledì 12 maggio.

Missili su Israele

Guerra o pace?

Israele

di Luciano Assin (dal blog laltraisraele)
Solo nelle ultime 24 ore sono caduti su Israele più di mille razzi, il 90% dei quali intercettati dal sistema Iron Dome. Ma il problema più urgente dal punto di vista israeliano è la tensione altissima che si sta vivendo nelle città miste.

Il sistema balistico Iron Dome

Iron Dome: che cos’è il sistema di difesa missilistica israeliano dalle parole del suo inventore

Israele

di Redazione
Ormai da anni Israele, e soprattutto le zone limitrofe alla Striscia di Gaza, sono bersaglio del lancio di missili, con evidenti danni in termini di vite umane e al territorio. Con la creazione dell’Iron Dome, questi sono stati limitati in modo importante. A spiegarcelo, già nel 2014, l’inventore del sistema di protezione Daniel Gold, ospite del Keren Hayesod nell’Aula Magna della Scuola ebraica di Milano.

Dalla Comunità ebraica di Milano, solidarietà a Israele, sotto attacco missilistico da Gaza

Israele

di Redazione
Israele è  sotto attacco; per l’ennesima volta, razzi lanciati da Gaza stanno bombardando il sud del Paese, ma le sirene sono suonate anche a
Gerusalemme, dove la Knesset è stata evacuata.  “La Comunità ebraica di Milano – dichiara il Presidente Milo Hasbani – è vicina allo Stato ebraico in questo difficile momento, rinnovando la propria solidarietà al Paese”.

Emergenza incendi in Israele. Palloni incendiari da Gaza

Israele

di Paolo Castellano
Il 9 maggio lo Stato Israele è stato nuovamente attaccato dai terroristi palestinesi che hanno provocato almeno 35 incendi nella zona Sud del territorio israeliano attraverso il lancio di palloni incendiari da Gaza.

Menu