Parashà della settimana

'Mosè e il vitello d'oro', Nicolas Poussin

Parashat Ki Tissà

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
La Parashà di KiTissà è ricca di argomenti di notevole importanza: il censimento del popolo; il grave peccato di cui si macchiarono i figli d’Israele con il culto prestato al vitello d’oro subito dopo aver ricevuto nel Decalogo il precetto “Non ti farai alcuna immagine”; la perorazione di Mosè presso l’Eterno perché perdoni il popolo.

una parashà

Parashà Tetzavvè

Parashà della settimana

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
Mishkan
e mikdash rappresentano insieme i luoghi del nostro incontro con Dio, lì dove il mishkan è il luogo dello studio e della gioia, dell’incontro per così dire più intimo e fisico, mentre il mikdash rappresenta il luogo della consapevolezza del nostro limite di fronte il Trascendente, di fronte a ciò che ci fa “tremare” di timore per Dio.

Gli ebrei con il tabernacolo, come descritto nella parashà di Terumà

Parashat Terumà

Parashà della settimana

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò 
Il popolo ebraico è messo di fronte il proprio dovere di partecipare alla costruzione della nuova realtà fisica e spirituale all’interno del Mishkan, il tabernacolo portatile nel deserto.

(Il quadro di Moshè e Yitrò è opera di Jan Victors (Amsterdam, 1619 –1679)).

Shabat Yitrò

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò 
In questa parashà troviamo per la prima volta i Dieci Comandamenti. I Dieci Comandamenti che furono donati al popolo di Israele come parte dei loro precetti morali e religiosi. Il primo dei Dieci Comandamenti si riferisce alla fede in Dio.

La ruota del Farone, piatto che si mangia a Shabbat Beshallachh

Parashat Beshallach

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
Questo Shabbat è lo Shabbat nel quale si legge la parashà Beshallach, la parashà nella quale leggiamo i brani biblici del passaggio del Mar Rosso. A questa parashà sono legati alcuni piatti della tradizione ebraica, come la Ruota del Faraone.

Invasione di cavallette

Parashat Bo

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò 
La parasha in sintesi tratta dei seguenti argomenti: piaga delle cavallette e quella delle tenebre non servono a persuadere Par’ò, che viene minacciato di dover assistere alla morte di tutti i primogeniti.

una parashà

Parashà Vaerà

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò 
HaShèm rassicura Moshè, chiedendogli di comunicare al popolo ebraico la promessa di una redenzione prodigiosa. Il popolo ebraico, tuttavia, non presta ascolto alle parole di Moshè perchè troppo provato da fatica e sofferenza.
Parashat Shemot

Parashat Shemot 

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
Tutto il dramma di un destino che ha portato gli ebrei da essere la famiglia del Viceré ad essere un popolo di schiavi è racchiuso in questo “nuovo re” che non aveva conosciuto Giuseppe.

Parashat Vajichì

Parashà della settimana

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò

Giuseppe conduce i suoi due figli, Manasse ed Efraim, da Giacobbe perché li benedica. Nell’impartire la benedizione…

Giuseppe interpreta i sogni

La parashà di Miketz

Parashà della settimana

Appunti di Parashà a cura di Lidia Calò
La prigionia di Yossef termina quando il Faraone sogna sette vacche grasse che vengono ingoiate da sette vacche magre e di sette spighe grosse che vengono ingoiate da sette spighe magre.

Menu