Jorge Semprùn: «Ero diventato un altro per rimanere in vita»

Libri

di Marina Gersony
Si può sopravvivere a un’esperienza devastante come quella dei campi nazisti? Ma soprattutto, è mai possibile descrivere le emozioni e l’intimo sentire di chi è uscito “vivo” da quell’inferno, dove la vita stessa era sinonimo della fine di tutto e di morte?

La ragazza col cappotto rosso

Libri

di Marina Gersony
Ispirato a una storia vera/Chi è Bekka Kis? A volte la speranza è un raggio colorato lì dove non resta niente. Bello, intenso e toccante

L'assemblea Onu

Quanta malafede nelle accuse a Israele

Libri

di Nathan Greppi
Il difficile rapporto tra Israele e il diritto internazionale,  tra risoluzioni ONU ideologiche e preconcette e copertura mediatica distorta e inaffidabile

La scrittura è un esercizio di empatia

Libri

di David Zebuloni
Intervista a Etgar Keret: “Esistono scrittori che non sanno guidarti, ma che si perdono insieme a te per le strade di questi mondi sconosciuti. Io sono uno scrittore di questo tipo”

Il lager, visto da un prigioniero ariano

Libri

di Nathan Greppi
Polacco, poeta, giornalista, socialista… l’autore di questa raccolta di racconti ha vissuto la segregazione nazista, toccando il fondo dell’esperienza umana. Sopravvisse, ma per poco…

Menu