Da Nizza ad Auschwitz: esce la biografia completa di Simone Veil

Libri

di Nathan Greppi
Di recente, è stato tradotto in italiano un libro che riporta la trascrizione completa della sua testimonianza, Solo la speranza lenisce il dolore. La Veil narra la sua vita a partire dall’infanzia a Nizza, dove nacque da una famiglia di ebrei non praticanti da diverse generazioni. Sebbene all’inizio non potevano immaginare cosa sarebbe successo, ben presto la loro situazione divenne sempre più precaria, finché non furono deportati nei campi di concentramento, dove sua madre morì.

In Brera, Elisabetta Fiorito presenta il suo nuovo libro “Golda-Storia della donna che fondò Israele”

Libri

di David Fiorentini
Nel nuovo libro intitolato ‘Golda. Storia della donna che fondò Israele’, di Elisabetta Fiorito, si ripercorre la storia della leader sionista, dai suoi primi passi a Kiev, passando per il soggiorno a Milwaukee fino alla sua carriera politica in Israele. “Golda è un faro per il popolo ebraico e per Israele”, ha dichiarato l’autrice durante la presentazione il 24 febbraio, sottolineando la speranza che il suo esempio possa essere ancora di ispirazione per la prossima classe politica.

Il direttore di repubblica Maurizio Molinari

Mar Mediterraneo, cuore strategico del pianeta, nuovo ring tra superpotenze

Libri

di Fiona Diwan
“Se domani dovesse esserci un nuovo diluvio impareremo a vivere sott’acqua”, ripeteva Golda Meir all’indomani della guerra del Kippur, una frase diventata celebre, che la diceva lunga sulla capacità di resilienza degli israeliani, ieri come oggi. La citazione, famosa, è tratta dall’ultimo libro di Maurizio Molinari.

In libreria dal 1 marzo il nuovo libro di Giulio Meotti “Il sabato nero”

Libri

di Nathan Greppi
Nel suo nuovo libro il giornalista  ha raccolto resoconti, analisi e riflessioni personali sull’attacco terroristico del 7 ottobre in Israele e sui sentimenti precedenti ai fatti. Non manca una riflessione sull’antisemitismo oggi e il giustificazionismo del terrorismo in nome di una concezione distorta della giustizia sociale.

Israele prima dello Stato. Le radici storiche della sua nascita

Libri

di Nathan Greppi
Tra coloro che hanno tentato di contestualizzare storicamente ciò che sta avvenendo in quelle terre martoriate, è Guido Regina. Cofondatore e presidente della sezione di Bari “Alexander Wiesel” dell’Associazione Italia-Israele, e già docente di Chirurgia vascolare all’Università di Bari Aldo Moro, Regina ha raccontato le vicende che hanno portato alla nascita d’Israele in un corposo volume, intitolato per l’appunto Lo stato di Israele.

militari israeliani durante la guerra dello Yom Kippur analizzano una mappa

Ricordando la Guerra del Kippur, per non ripetere gli errori del passato

Libri

di Nathan Greppi
Il 6 ottobre 2023, esattamente il giorno prima dei massacri compiuti da Hamas, ricorrevano i 50 anni esatti dall’inizio della Guerra del Kippur. Un nuovo libro dello scrittore e fotografo britannico Simon Dunstan racconta con precisione come si svolsero i fatti, mostrando le prospettive sia d’Israele che dei suoi nemici.

Uno dei kibbutzim devastati il 7 ottobre (Foto: Ariel Katzover, GPO)

7 ottobre 2023, il giorno in cui tutto è cambiato

Libri

di Nathan Greppi
La Nirenstein introduce il volume raccontando diverse storie di dolore e di coraggio, che ha visto anche perché ha potuto visionare i filmati dei massacri che gli stessi terroristi avevano girato. Racconta dei terroristi che entrano nelle case, uccidendo e stuprando chiunque gli capitasse davanti con una violenza sadica.

Viaggio nelle pieghe oscure dell’antisemitismo contemporaneo

Libri

di Marina Gersony
Il nonno dell’autrice de ‘Il nemico ideale’, Nathania Zevi, le diceva: «Anche quando penserai di essere come gli altri, uguale agli altri, insieme agli altri, ricordati che non è quello che pensano gli altri di te»: parole che spingono a riflettere sull’infinita complessità dell’identità ebraica in una società che tende all’omologazione e alla classificazione. E che dopo il 7 ottobre vive un rinnovato e feroce clima di preoccupante antisemitismo.

Storia di Maja Einstein, sorella di Albert

Libri

di Nathan Greppi
Le vicende narrate cominciano negli anni ’30 del secolo scorso: Maja Einstein, donna colta e pianista dotata, felicemente sposata ma in condizioni economiche modeste, vive sulle colline vicino a Firenze. Qui, continua a sentirsi con il fratello Albert, che un giorno le invia in regalo un pianoforte Blüthner del 1899. Che sopravvivrà alla guerra.