Italia

1938 – 2009 Dalle Leggi Razziali
alla crisi di Gaza

Italia


Se antisemitismo fa rima con conformismo. Intervista a Marie Anne Matard Bonucci. «Voi siete molto più forti di Hitler. Quando non vi sarà alcuna traccia di Hitler, gli ebrei saranno sempre un grande popolo». Era il novembre 1934 e il duce…

Missione Italia 2009

Italia


I leader delle istituzioni ebraiche italiane hanno compiuto un viaggio di solidarietà in Israele, dopo la fine delle operazioni a Gaza. La Comunità ebraica di Milano ha inviato a rappresentarla la giovane Giulia Temin, per dare un segnale forte sulla volontà di coinvolgere la nuova generazione nella politica comunitaria. Ecco il suo reportage: “Ho guardato fuori dal finestrino del pullman e il mio sguardo si è posato su Israele: campi verdissimi, piccoli moshavim sparsi qua e là sulle colline, un ragazzo arabo che aspetta alla fermata dell’autobus, serre bianche che testimoniano la fatica di intere generazioni …”

L’intervento di Emanuele Fiano

Italia


Vi parlo da uomo di sinistra. Come ebreo di sinistra. Conosco il dolore. E vedo il dramma.
Quello di un paese in guerra da prima di nascere, Israele, quello di un paese il cui diritto all’esistenza e alla difesa è sempre in bilico

Il fronte nord

Italia


sono stati lanciati contro Israele, sull’alta Galilea occidentale. Colpita una Casa di Riposo

Infuria la polemica di Capodanno

Italia


Trecento mila euro di aiuti umanitari – 200 mila ai palestinesi e 100 mila agli israeliani: è quanto è stato stanziato dall’UCEI a favore delle vittime della guerra a Gaza, come risposta concreta all’appello del ministro Frattini. Un’operazione che la Comunità di Roma e l’Unione hanno compiuto in linea con la politica sin qui seguita in coordinamento con l’Ambasciata di Israele a Roma: visibilità, impegno pubblico, stretto contatto con le autorità italiane. Il fine: migliorare la comunicazione sulle ragioni di Israele.

Ma gli italkim e gli iscritti alla mailing list Mafrum per tutti, che lega più di 1000 ebrei di origine tripolina sparsi per il mondo, non hanno gradito e a Capodanno si è scatenata una polemica senza precedenti.