antisemitismo in Francia

Una vignetta rappresenta l'ex ministro Cuyzn, di origine ebraica, versare veleno in un pozzo

L’antisemitismo in Francia si diffonde fra emergenza coronavirus e cospirativismo

Mondo

di Ilaria Ester Ramazzotti
Il coronavirus riaccende in Francia l’antico antisemitismo cospirativista. Eloquente è una vignetta satirica raffigurante l’ex ministra della salute francese Agnes Buzyn, di origine ebraica, mentre versava veleno in un pozzo.E un video su Youtube accusa lei e il marito ebreo di commerciare la clorochina contro il covid-19.

le manifestaizoni del 5 gennaio in Francia contro l'antisemitismo

Francesi in piazza contro il “nuovo antisemitismo”

Mondo

di Paolo Castellano
Le piazze francesi sono state invase da una folla di cittadini, tra loro molti ebrei, per protestare contro la recente decisione della magistratura francese di non processare Kobili Traore, accusato dell’omicidio della sua vicina di casa ebrea Sarah Halimi nel 2017 .

Ebrei a Tolosa contro l'antisemitismo

A sette anni dalla strage di Tolosa, ancora insulti antisemiti

Mondo

di Roberto Zadik
A sette anni dall’attentato alla scuola ebraica, in cui morirono tre bambini e un insegnante, gli ebrei di Tolosa continuano ad avere paura per i numerosi episodi di antisemitismo, tanto che la sezione dei Pirenei del CRIF   ha deciso di creare una commissione di vigilanza.

Manifestazionein Francia contro l'antisemitismo

Francia, migliaia in piazza per dire no all’antisemitismo

Mondo

di Ilaria Ester Ramazzotti
Migliaia di persone hanno partecipato alle manifestazioni conto l’antisemitismo organizzate ieri 19 febbraio a Parigi e in altre città della Francia, promosse da quattordici partiti politici. Nel 2018 le dichiarazioni e gli atti antisemiti hanno mostrato un aumento del 74% rispetto all’anno precedente.

 

Il filosofo ebreo francese Alain Finkielkraut assalito dai gilet gialli a Parigi

Macron sugli insulti antisemiti dei gilet gialli a Alain Finkielkraut: «Sono la negazione della Francia»

Mondo

di Redazione
“Sporco ebreo”, “sporco sionista”, “la Francia è dei francesi”, “il popolo ti punirà”. Con queste parole cariche di odio e aggressività è stato aggredito sabato 16 febbraio il filosofo ebreo francese Alain Filkienkraut a Parigi da una folla di gilets jaunes.  «sporco sionista», «la Francia è dei francesi», «il popolo ti punirà».

Menu