Manifestazione contro l'antisemitismo in Francia

Francia: antisemitismo in aumento. Gli ebrei nascondono la propria identità

Mondo

di Redazione
I numeri parlano chiaro: l’85% dei francesi di fede ebraica e il 64% della nazione nel suo insieme pensa che l’antisemitismo sia un sentimento diffuso, rivela un’indagine di Ifop realizzata per l’American Jewish Committee (AJC) e la Fondazione per l’innovazione politica, pubblicata su Le Parisien mercoledì 26 gennaio. Un fenomeno in crescita, secondo il 64% degli ebrei.

Secondo questo sondaggio, il 68% di loro è stato preso in giro o molestato e il 20% è stato vittima di aggressioni, a causa della sua appartenenza religiosa. Un fenomeno in aumento nel caso si indossi un segno esterno come la Kippa o una Stella di David: 78% di attacchi verbali e 29% di attacchi fisici.

Per evitarli, il 60% dei genitori chiede ai propri figli di non recarsi “in certi quartieri” e il 55% di non portare segni distintivi. Il 45% dei genitori chiede anche ai propri figli di nascondere la propria appartenenza religiosa.

Molti pregiudizi

Ci sono molti cliché sugli ebrei francesi. Il 30% della popolazione ritiene che siano più ricchi della media, e la stessa percentuale ritiene che “usino oggi nel proprio interesse il proprio statuto di vittime del genocidio della seconda guerra mondiale”.
Il 26% dei francesi ritiene che gli ebrei abbiano “troppo potere nel campo dell’economia e della finanza”, il 24% “nel campo dei media”, il 19% “nel campo della politica” e il 10% che “siano responsabili per tante crisi economiche”.

Per gli ebrei, il motivo principale dell’antisemitismo in Francia è l’odio per Israele (62%). Il sondaggio rivela che il 49% dei musulmani francesi denuncia le idee di estrema destra come colpevoli dell’antisemitismo, mentre il 54% dei cattolici francesi ritiene che l’islamismo sia responsabile.

“Affinando ulteriormente la lettura dei risultati, vediamo che l’adesione al pregiudizio antisemita è più forte tra i musulmani che frequentano regolarmente la moschea: tra questi, il 61% pensa che gli ebrei abbiano troppo potere, contro il 40% tra i non praticanti”, spiega Le Parisien. Il 59% dei francesi di fede musulmana over 50 pensa che “gli ebrei hanno troppo potere in finanza”, e il 40% dei giovani tra i 18 ei 24 anni.

 

Menu