La questione palestinese non è più di moda fra gli arabi?

In un articolo pubblicato ieri, 14 luglio, sul sito Ynetnews.com (Refugees no longer in fashion)  Guy Bechor sostiene che con l’inizio della “primavera araba”, sei mesi fa, la questione palestinese e il conflitto con Israele hanno perso la loro “centralità” per il mondo arabo. Se per generazioni l’odio per Israele, sostiene Bechor, ha tenuto unite le popolazioni arabe dell’Egitto, della Siria, della Libia, oggi non è più cosi. Israele e il problema dei profughi vanno via via perdendo di rilievo, addirittura “scomparendo dalle agende”: “chi ha tempo di seguire la calma e la stabilità di Israele, quando la Siria è in fiamme, la Libia è bruciata, lo Yemen sta prendendo fuoco, l’Egitto è in tumulto, il Libano è in ebollizione, l’Iraq sta saltando in aria, e tutto il Nord Africa è un colabrodo?”.
Secondo Bechor in questo processo di “marginalizzazione” di Israele un ruolo importante lo stanno avendo i nuovi media: la diffusione delle informazioni non avviene più soltanto attraverso la stampa “irregimentata”, ma sempre più spesso attraverso internet e dunque attraverso canali fuori del controllo dei governi. Chi accede alle informazioni attraverso internet, scrive Bechor, ha modo di rendersi conto che il conflitto israelo-palestinese non è “centrale” come i regimi arabi vogliono far credere, che esso non è il cuore pulsante del Medio Oriente; anzi, osserva ancora Bechor, Israele suscita curiosità fino a rappresentare un paese da prendere come modello e su cui discutere – “per il suo sistema democratico, per il modo in cui è riuscito ad integrare Oriente ed Occidente, per l’alto grado di sviluppo della società civile”.

Tutto questo processo di cambiamento in atto, conclude Bechor, va a beneficio sia di Israele, che non è più lo strumento di pressione dei regimi sulle popolazioni arabe, sia degli arabi che stanno prendendo finalmente coscienza di sé e imparando a guardare prima di tutto ai problemi della propria società.

Tu cosa pensi di questa analisi? Trovi che sia corretta?

[poll id=”19″]

Scrivi anche la tua opinione.