Rafforzare la vita ebraica in Europa

Mondo

Il Consiglio europeo delle Comunità ebraiche.

“Noi rafforziamo la vita ebraica in Europa” (We stengthen Jewish Life in Europe) è il motto che caratterizzerà i prossimi anni di attività del Consiglio europeo delle Comunità ebraiche (Ecjc) che ha rinnovato a Praga il 6 aprile le proprie cariche sociali. Nel direttivo, composto da 25 membri, l’Italia è rappresentata da ben tre membri (Claudia De Benedetti, Leone Paserman e Arturo Tedeschi) mentre ad Annie Sacerdoti è stata riconfermata la delega al coordinamento europeo della Giornata europea della cultura ebraica e la cooptazione in consiglio.

Alle votazioni dell’Ecjc hanno partecipato 17 Paesi (per l’Italia ne fa parte l’Ucei) che hanno attribuito le seguenti cariche: Jonathan Josef, presidente (Gran Bretagna); Joseph Zrihen, vicepresidente (in Francia è anche vicepresidente Fond Juif Social); Lena Posner Korosi, vicepresidente (Svezia); Benny Bloch, vicepresidente (Germania); Vadim Rabinocich, vicepresidente, (Ucraina).
Il primo atto ufficiale del nuovo consiglio sarà l’inaugurazione il 10 aprile dell’ufficio Berlino, che affiancherà quello di Londra. La manifestazione della Giornata europea della cultura ebraica è stata riconfermata in tutta Europa per domenica 7 settembre, e avrà per tema la musica.

per maggiori informazioni

Menu