Cambio al vertice AEPJ

Mondo

Cambio della presidenza dell’AEPJ, l’Associazione europea per la preservazione del patrimonio ebraico che si occupa dell’organizzazione della Giornata europea della cultura ebraica e degli Itinerari ebraici europei. L’Associazione è fino ad oggi retta dalle tre organizzazioni internazionali ECJC, Bené Berith Europe e Red de Juderias de Espana, le quali mantengono la presidenza a turno per due anni. A Léon, il 23 maggio, c’è stato il passaggio di consegne tra Claude Bloch, presidente negli ultimi due anni per il Bené Berith Europe, e la Red de Juderias de Espana, nella persona del sindaco di Léon Francisco Fernàndez Alvarez. Nel 2010 la presidenza passerà all’ECJC, rappresentata da Annie Sacerdoti.

Claude Bloch, al momento del passaggio ufficiale delle consegne nella sala di rappresentanza della Municipalità di Léon, alla presenza delle massime autorità militari locali e dei tredici sindaci delle città spagnole che fanno parte della Red de Juderias, ha ricordato l’origine dell’organizzazione, nata nel 1999 da un incontro informale tra amici e divenuta “Giornata porte aperte” del patrimonio ebraico, poi “Giornata europea della cultura ebraica” fino alla costituzione dell’AEPJ, Associazione europea per la preservazione del patrimonio ebraico, che ha ora ampliato la propria sfera di azione con la creazione di un progetto di Itinerario ebraico europeo, ufficialmente riconosciuto dal Consiglio d’Europa nel suo Istituto europeo degli itinerari culturali.

Il primo appuntamento europeo è ora per la 9° edizione della Giornata europea della cultura ebraica, che si terrà il 7 settembre, coinvolgendo in contemporanea 30 Paesi.

Info: www.jewisheritage.org

Menu