Addio a Roberto Hodara z’l. Un cammino esemplare in  vita

di Walker Meghnagi

Mi stringo insieme al Consiglio della Comunità Ebraica di Milano con affetto, alla famiglia di Roberto Hodara  in questo triste momento. Ci ha lasciato un uomo il cui percorso si è contraddistinto da un cammino  esemplare in  vita, ispirandosi sempre ai valori morali ebraici. Ricordo Roberto come un uomo di successo, un imprenditore, Presidente del Keren Hayesod e soprattutto come uomo dedito alla famiglia, alla Comunità ebraica e con un legame indissolubile con la terra di Israele.

Fu proprio lui, con i suoi valori e la sua tenacia a contribuire alla costruzione di quella che è oggi la città Sderot nel sud di Israele.
Ho avuto il privilegio di lavorare accanto a lui nel Keren Hayesod, è stato una guida per me e da lui ho imparato moltissimo.

Roberto Hodara, attraverso il suo lavoro e amore per il popolo ebraico, ci ha reso tutti più orgogliosi ed ha lasciato un’eredità morale  ed esemplare per tutti noi a cui ci ispireremo sempre, mantenendo vivo il suo ricordo.
Baruch Dayan Haemet

Articolo precedente
Ricordo della nostra cara mamma, nonna e bisnonna Linda Treves Morpurgo
Articolo successivo
La Comunità di Milano si stringe al suo Rabbino capo per la perdita della Mamma, Signora Ester Rina Baranes Arbib

4 Commenti. Nuovo commento

  • Victoria Habib
    24 Marzo 2022 19:41

    Baruch Dayan Haemet
    Un Grande Uomo. Che il suo ricordo sia di benedizione.

    Rispondi
  • Claudia Bagnarelli
    24 Marzo 2022 19:42

    Roberto Hodara z”l ci mancherà. Imprenditore di successo fu sempre vicino alla sua comunità. Membra attivissimo e sempre presente nel Bené Berith di Milano ne fu anche Presidente.
    Baruch Dayan Haemet

    Rispondi
  • Me lo ricordo ancora negli anni 80 con Arditi e Meghnagi, sempre gentili e sorridenti con noi i “Meavtechim” alla Federazione Zionistica in via Caminadela, Zionisti veri.
    BDH

    Rispondi
  • Beniamino Lazar
    28 Marzo 2022 11:08

    Solamente ieri sera sono venuto a sapere della scomparsa dell’amico Roberto Hodara; l’avevo conosciuto oltre 35 anni grazie al sig. Bernardo Grosser e da allora si era instaurata una profonda amicizia e stima. Non c’era mio viaggio a Milano che non lo incontrassi, insieme alla Sua amata moglie. Ci lascia addolorati un ebreo carissimo, legato al popolo ebraico, legato alla Comunita’ di Milano, e nello stesso tempo un grande amante e sostenitore di Israele, un profondo sionista che ha fatto molto per Israele , anche tramite il Keren Hayesod. Se negli ultimi anni non era potuto venire qua in Israele, si informava anche con il sottoscritto , con telefonate e posta elettronica, di quello che succedeva, di come andava avanti la vita dello Stato d’Israele e anche la vita della comunita’ di origine italiana in Israele.
    Possa il Suo ricordo essere di Benedezione
    Beniamino Lazar – Gerusalemme

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.