Mohamed Mahmoud Al Khaja, primo ambasciatore degli Emirati in Israele

Il primo ambasciatore degli Emirati in Israele twitta un messaggio di pace

di Redazione
“Sono felice di lanciare il mio account ufficiale come primo ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Israele”. Questo è il messaggio con cui il primo ambasciatore in Israele dagli Emirati Arabi Uniti ha aperto mercoledì il suo account Twitter ufficiale, augurando il benvenuto in ebraico, arabo e inglese.

Come riporta il sito Algemeiner, Mohamed Mahmoud Al Khaja ha prestato giuramento come ambasciatore domenica negli Emirati Arabi Uniti, segnando un’altra pietra miliare nel processo di normalizzazione in corso iniziato con la firma degli Accordi di Abramo e altri accordi tra Emirati Arabi Uniti, Israele e diversi altri paesi arabi e musulmani.

“Non vedo l’ora di rafforzare i legami tra gli Emirati e gli israeliani”, ha detto, “promuovendo la pace, la comprensione e la prosperità tra il nostro popolo e in tutta la regione”.

“Marhaba, B’ruchim Haba’im, Welcome!” ha aggiunto.

Il membro della Knesset Michal Cotler-Wunsh ha risposto: “Benvenuto!” anche in ebraico, arabo e inglese. “Non vedo l’ora di incontrare e promuovere i legami fiorenti tra i nostri paesi e le persone!” ha scritto.

Avi Berkowitz, che è stato assistente del presidente e rappresentante speciale per i negoziati internazionali sotto l’amministrazione Trump e ha svolto un ruolo importante nella negoziazione degli accordi di Abraham, ha risposto semplicemente: “Fantastico”.

L’account Twitter in lingua araba del governo israeliano ha risposto in arabo: “Ti stiamo aspettando. Ti auguriamo buona fortuna.”

Menu