Una secna girata della stagione 4 di Fauda

Fauda 4: torna la serie tv d’azione israeliana più amata di sempre con nuove grandi sorprese

Spettacolo

di David Zebuloni
Dopo il flop colossale della tanto decantata Hit & Run, ma con dei tempi di ripresa degni della migliore unità di forze speciali del paese, Lior Raz e Avi Issacharoff tornano a fare ciò che sanno fare meglio: emozionarci con le vicende di Doron Kavillio e i suoi coraggiosi compagni. Proprio così, la notizia che tutti i fan sparsi per il mondo aspettavano, è finalmente arrivata. L’attesissima quarta stagione di Fauda, serie Made in Israel dal successo globale, ha iniziato le riprese con un cast del tutto rinnovato e dei colpi di scena che, speriamo, ci terranno attacchi allo schermo con il fiato sospeso. 

Nonostante la straziante perdita di uno dei membri principali dell’unità di forze speciali nell’ultima stagione, l’inarrestabile melodrammatico Doron torna all’attacco, questa volta superando persino i confini del paese. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, le riprese di Fauda 4 si svolgeranno in Israele e in Europa. Nello specifico, in Ucraina. Della trama ancora si sa poco o niente, se non che la squadra si trova ad affrontare dei disordini simultanei su due fronti: da un lato gli attivisti di Hezbollah dal Libano, dall’altro i militanti palestinesi in Cisgiordania.

Oltre all’intramontabile Raz, la nuova stagione vedrà il ritorno di Itzik Cohen (Captain Ayub), Rona-Lee Shimon (Nurit), Idan Amedi (Sagi), Doron Ben David (Steve), Yaacov Zada ​​Daniel (Eli) e Meirav Shirom (Dana). Ma non finisce qui: dei nuovi talentuosi attori si uniranno al cast più amato di sempre. Tra i nomi di maggior rilievo vi sono Inbar Lavi (che ha già debuttato ad Hollywood con Lucifer, una delle serie tv di maggior successo di Netflix), Mark Ivanir (volto noto e molto apprezzato nell’ambiente cinematografico israeliano grazie alla sua partecipazione in The Beauty and the Baker), Amir Boutrous (che ha recitato nel film Disney di Aladdin) e Lucy Ayoub (un debutto interessante per la giovane showgirl che ha condotto l’Eurovision Song Contest in Israele insieme a Bar Refaeli).

Fauda, ​​che significa caos in arabo, è stata lanciato su Netflix nel 2016 e da allora è diventata una delle serie israeliane più amate di sempre, sia sul piano nazionale che su quello internazionale. Con la prossima stagione, Fauda diventerà la serie d’azione più longeva della storia del paese. Secondo le previsioni, la quarta stagione sarà composta da dieci episodi e verrà lanciata sulla yes TV israeliana a metà del 2022, per essere poi disponibile in streaming su Netflix in tutto il mondo. Come si dice in questi casi: non ci resta altro che aspettare. 

(Foto: credit Yest Studios)

 

Menu