Berlino, dentro

Libri

Oggi che a Est soffia di nuovo un vento che preoccupa e raffredda le relazioni europee, è interessante ripercorrere la storia di una separazione lancinante. L’autore lo fa attraverso il racconto di un amore che nasce al di là del muro di Berlino: siamo nel 1968, ai tempi della guerra fredda, dei tumulti di Milano, di Berlino Ovest, di Parigi, dove il protagonista, Guido Valli, giornalista, sarà testimone, come inviato, degli assalti e delle violenze di quei giorni, e, più tardi, vedrà spegnersi nel sangue la primavera di Praga.
Il settore Est della Germania è isolato dal resto dell’Europa. Berlino è divisa da un muro all’interno del quale, tra povertà, paura e ristrettezze d’ogni sorta, si impone un sistema poliziesco che entra con violenza e sadismo nei minimi aspetti della vita quotidiana dei suoi abitanti.


Romano Franco Tagliati, Dimenticare Berlino?, OEG, pp. 207, euro 15,00

Menu