Talmud babilonese venduto all’asta per 9 milioni di dollari

Eventi

imageUna copia del XVI secolo del Talmud è stata battuta all’asta a New York per 9.3 milioni di dollari al businessman americano Leon Black: un record per un oggetto ebraico antico, come dichiarato dalla stessa casa d’asta, Sotheby’s. L’asta era organizzata dalla Valmadonna Private Library, la più importante collezione di antichità ebraiche.

La rara edizione del Talmud babilonese fu stampata da Daniel Bomberg nel XVI secolo e il suo valore era stimato fra i 5 e i 7 milioni di dollari. Bomberg fu il primo a stampare l’edizione completa del Talmud babilonese; i suoi manoscritti arrivarono a essere i più reputati fra quelli in lingua ebraica.

Attualmente si stima che nel mondo ne esistano oggi 14 copie in tutto.

Menu