Si aprono le iscrizioni per il 2015/2016

Scuola

Iscrizioni all’anno scolastico 2015/2016
Cari genitori,
vi comunichiamo che le iscrizioni all’anno scolastico 2015/2016 saranno aperte
dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015.

Di seguito alcune indicazioni da seguire:

I moduli di iscrizione saranno a diposizione presso la Comunità (ufficio URP), dovranno essere compilati e consegnati agli addetti dell’URP.
E’ fondamentale il rispetto delle scadenze stabilite dal Ministero.
L’iscrizione dovrà essere corredata di tutti i documenti richiesti:
Codice fiscale dei genitori e dell’alunno
Dichiarazione dei redditi e modello ISEE per chi richiede il sussidio
Stato di famiglia, estratto di nascita, certificato delle vaccinazioni, richiesti solo per chi proviene da un’altra scuola.
Per perfezionare l’iscrizione sarà necessario regolarizzare eventuali posizioni debitorie.
Per informazioni: L’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
Orari: dal lunedì al giovedì: 8.00 – 17.00, venerdì 8.00 – 13.00
Maria Grande: maria.grande@com-ebraicamilano.it, 02483110.256
Zizi Ozlevi: zizi.ozlevi@com-ebraicamilano.it, 02483110.235

Segreteria Didattica
Asilo Nido, Scuola dell’Infanzia e Primaria: Irit Mazar irit.mazar@com-ebraicamilano.it, 02.483110.236
Orari: dal lunedì al giovedì 8.00 – 9.30 e 15.30 – 16.30, venerdì 8.00 – 9.30
Scuola Secondaria I grado: Enrica Anticoli enrica.anticoli@com-ebraicamilano.it 02483110.241
Orari: dal lunedì al giovedì 8.00 – 9.30, il lunedì e giovedì 15.30 – 16.15
Scuola Secondaria di II grado: Marusca Rizzi marusca.rizzi@com-ebraicamilano.it 02483110.246
Orari: dal lunedì al giovedì 8.00 – 9.30 e il giovedì 15.30 – 16.30

Open day Scuola Primaria
Giovedì 15 gennaio si aprono le iscrizioni alla Scuola Primaria!
A partire dal 15 gennaio sul nostro nuovo sito www.scuolaebraicamilano.it, nella sezione Servizi, potrete inoltre trovare tutti i moduli da scaricare per le nuove iscrizioni.
Se avete figli, nipoti, amici, che vogliono conoscere da vicino la realtà della Scuola ebraica di Milano, siamo lieti di invitarvi al nostro Open Day, presso la Scuola ebraica di Milano in Via Sally Mayer 6.
Mercoledì  21 gennaio ore 8.30
Il percorso vi aprirà le porte delle classi, dei laboratori e di tutte le strutture e avrete la possibilità di dialogare con gli insegnanti. Durante la mattinata potrete anche scambiare due parole con alcuni genitori di bambini iscritti alla nostra scuola.

 

 

«L’Open day delle Scuole secondarie di primo e secondo grado si sono svolti per i genitori, alla sera, rispettivamente martedì 25 e giovedì 27 Novembre, ma..» appare chiaro ascoltando l’entusiasmo della Preside Esterina Dana, le serate sono state il punto di arrivo di un percorso svolto nelle settimane precedenti.
I bambini della quinta classe della Scuola primaria hanno partecipato a una serie di incontri studiati appositamente per loro, forti della convinzione della Preside e di tutto il corpo docente che la scuola è prima di tutto per gli studenti. I bambini di quinta elementare sono stati invitati ad assistere a un concerto di flauto organizzato per loro dalla Professoressa Meucci (Musica) e dai suoi allievi di Terza media.
Nei giorni precedenti l’Open day hanno, inoltre, partecipato attivamente ad alcune lezioni, fra cui Tecnologia e Arte e immagine, assieme ai “compagni” di terza media. Questo per dar loro un’idea di che cosa sia la vita di uno studente della Scuola secondaria di primo grado alla scuola ebraica di Milano. Inoltre, una mattina le due classi sono state ospitate alle lezioni dei docenti di italiano e matematica di Terza, dove si sono svolti spontaneamente dibattiti e confronti sui sentimenti, le paure e le aspettative dei più piccoli, rassicurati dai loro compagni che da questa esperienza “ci erano già passati”.
I bambini delle Quinte sono stati tanto affascinati da voler a tutti costi partecipare anche alla serata “per adulti”: diversi di loro erano infatti presenti anche il 25 sera. «L’età compresa fra gli 11 e i 14 anni – prosegue la Preside, – viene troppo spesso liquidata come età di transizione, un ponte un po’ scomodo fra infanzia e prima età adulta da attraversare il più velocemente possibile. Si tratta invece di una fase fondamentale per la crescita dell’individuo, rappresentata anche dal corpo che cresce, matura e cambia e, nella nostra tradizione, non a caso sancito dall’importante momento del Bat-Mitzvah e Bar-Mitzvah.
Fornire ai ragazzi tutto il supporto e gli strumenti per affrontare con consapevolezza e serenità il periodo della Scuola secondaria di primo grado è dunque fondamentale: si tratta di garantire loro l’autonomia di giudizio e la fiducia in se stessi necessari perché possano compiere le scelte giuste per il futuro, come ad esempio a quale scuola iscriversi finiti i tre anni di medie».
In questo quadro si inserisce uno dei progetti più importanti fra quelli presentati durante la serata del 25 novembre: il laboratorio teatrale curriculare (cioè inserito nelle ore di lezione), che i ragazzi frequentano per tutti i tre anni di Scuola secondaria di primo grado, e che si articola in due fasi distinte: nella prima l’accento è posto sulla capacità (da trovare) di esprimere se stessi, le proprie emozioni e i propri stati d’animo, mentre nella seconda i ragazzi imparano – sempre sotto la guida saggia ed esperta del regista Daniel Gol – a “vivere” le proprie contraddizioni, a lasciar vivere anche quelle parti di sé che solitamente tengono celate.
L’ebraismo, oltre che materia scolastica, è, nelle intenzioni dell’insegnante Paolo Sciunnach e dei suoi colleghi, un modo di vivere e di decodificare tutto ciò che si studia a scuola. L’“atteggiamento ebraico” diventa quindi un modo trasversale di rapportarsi in maniera critica ed autonoma ai singoli aspetti della vita e successivamente anche un modo per comporre un’unità di identità, tradizione, osservanza religiosa, spiritualità ed etica.

viaggio scolastico
Per quanto riguarda la Scuola secondaria di secondo grado, la presentazione “peer to peer” è stata ancora più centrale: due allievi per ogni indirizzo di Scuola di secondo grado hanno illustrato l’articolazione oraria delle lezioni, le materie curricolari e raccontato ai compagni di terza media come si svolge una giornata scolastica, rispondendo alle molte domande emerse.
In gennaio, i ragazzi delle terze medie, a gruppi, assisteranno ad alcune lezioni – soprattutto per le materie d’indirizzo – nelle prime classi delle superiori.
Durante la serata di giovedì 27, invece, dopo la presentazione tecnica da parte della Preside dei tre indirizzi della nostra scuola, Liceo linguistico, Istituto tecnico- Relazioni Internazionali per il Marketing e Liceo scientifico-Scienze Applicate, un insegnante per ogni indirizzo ha illustrato a genitori e ragazzi le finalità, le specificità e i traguardi che tali indirizzi permettono di raggiungere, soffermandosi poi sui progetti più interessanti, quali l’Ecdl per l’informatica, la Summer school a Londra, il progetto LIVE di teatro in francese (da quest’anno sostenuto interamente dalla Fondazione Scuola), il viaggio in Polonia, e quello in Israele, l’Euromath e molti altri.
Ciliegina sulla torta: due ex allievi della nostra scuola hanno registrato un video in cui raccontano i loro brillanti percorsi: Sonia Hakimi studia in una università degli Stati Uniti, mentre Mattia Melzi, dopo la formazione a Londra, ha aperto la sua galleria d’arte a Milano.

 

Menu