La Filarmonica di Israele celebra i suoi primi 85 anni in un film

di Redazione
In occasione dell’85° anniversario della fondazione, la Filarmonica di Israele ha pubblicato un film che racconta la sua storia e il suo impatto duraturo sulla musica sia in Israele che in tutto il mondo.

Presentato dalla pluripremiata attrice e interprete Shira Haas (“Shtisel”, “Unorthodox”, “The Zookeeper’s Wife”), il film include filmati inediti che raccontano la storia del successo di diversi visionari musicali nel trasformare lo Stato ebraico in una centrale di successo nella musica d’orchestra, spesso in mezzo a intensi conflitti regionali e sfide sociali.

Pubblicato il 26 dicembre online in occasione degli 85 anni dal giorno in cui l’allora Palestina Symphony Orchestra si è esibita per la prima volta a Tel Aviv, il film sarà disponibile per la visione gratuita fino alla fine di gennaio 2022 su YouTube.

Il film è stato prodotto congiuntamente dalla Israel Philharmonic Foundation e dagli American Friends of the IPO, mettendo in evidenza la storia dell’Orchestra e i suoi successi musicali nel corso della pandemia.

Dal periodo pre-statale e durante tutto lo sviluppo del moderno Stato di Israele, l’IPO ha prosperato come fonte di orgoglio nazionale ed eccellenza musicale mentre fungeva da ambasciatore culturale del paese in tutto il mondo. Come raccontato nel film, l’IPO ha svolto ruoli centrali ispirando il paese in alcuni dei momenti più cruciali della sua storia. Gli spettatori sono invitati ad assistere a selezioni dalle esibizioni di Leonard Bernstein nei primi mesi dopo la fondazione dello Stato e successivamente sul Monte Scopus di Gerusalemme poco dopo la Guerra dei Sei Giorni. Altri momenti evidenziati sono un concerto tenuto sul confine libanese e Isaac Stern che si esibisce in una sala da concerto di Gerusalemme piena di membri del pubblico che indossano maschere antigas durante una sirena del raid aereo della Guerra del Golfo.

Il film presenta anche recenti esibizioni condotte da Lahav Shani, il direttore musicale dell’IPO, successore di Zubin Mehta dal 2020, appena prima dell’inizio della pandemia di Coronavirus. È incluso un duetto tra Shani al piano e Shira Haas che esegue un’interpretazione di Maybe This Time di Cabaret.

“Questi ultimi due anni sono stati profondamente impegnativi per tutte le istituzioni culturali. Eppure la Israel Philharmonic non si è mai fermata e continuerà a scrivere la storia della musica abbracciando il suo straordinario passato”, spiega Tali Gottlieb, Direttore Esecutivo della Israel Philharmonic Foundation. “Attraverso questo film, che è già stato visto e lodato da sostenitori di oltre 70 paesi, dimostriamo come abbiamo continuato ad amare la straordinaria storia dell’IPO andando avanti nel nostro sviluppo musicale mentre cercavamo nuovi strumenti creativi per raccontare la nostra storia”.

“La storia dello Stato di Israele è incisa nella biografia della Filarmonica, nei momenti difficili e gioiosi”, ha detto Shira Haas. “Oltre ai concerti di musica classica con i maggiori direttori d’orchestra e solisti del mondo, l’Orchestra è sempre stata impegnata in progetti creativi e avventure artistiche. Ottantacinque anni dopo, la Israel Philharmonic continua ad arricchire la cultura israeliana e non ho dubbi che un futuro promettente ed entusiasmante attende l’IPO”.

Per fare un regalo di compleanno all’IPO, si prega di donare online su https://donate.ipo.co.il/

 

Menu