Bahrain International Air Show

Per la prima volta, un’azienda israeliana parteciperà al Bahrain International Airshow

di Francesco Paolo La Bionda

Israel Aerospace Industries (IAI), la principale industria aeronautica di Israele, di proprietà pubblica, parteciperà al Bahrain International Airshow, che si terrà dal 9 all’11 novembre. Sarà la prima volta che un’azienda dello Stato ebraico partecipa all’evento, che si svolge con cadenza biennale nel regno insulare del Golfo Persico dal 2010.

Il Bahrain International Airshow è uno dei principali eventi aerospaziali del Golfo e favorisce maggiori opportunità di business, crescita e condivisione delle conoscenze tra i partecipanti. IAI presenterà al pubblico sia prodotti destinati all’aviazione civile sia a quella militare, inclusi sistemi di difesa aerea, di difesa delle coste e di protezione dai droni.

L’azienda intende cogliere l’occasione per firmare nuovi accordi di partnership con le aziende della regione e rafforzare quelle già vigenti. Amir Peretz, presidente del Consiglio di amministrazione dello IAI, ha ricordato come siano stati gli Accordi di Abramo, siglati da Israele col Bahrain e gli Emirati Arabi Uniti due anni fa, ad aprire questo ventaglio di opportunità commerciali nel Golfo. “Le competenze della IAI, insieme alle importanti relazioni che abbiamo sviluppato negli ultimi due anni con i nostri colleghi degli Stati del Golfo, ci permetteranno di continuare ad ampliare il contributo dell’azienda sia in ambito tecnologico sia per la difesa della regione”, ha poi commentato.

La comunità ebraica del Bahrein

Il Bahrein ospita una comunità ebraica autoctona, arrivata nel paese nel XIX secolo dall’Iraq, e sopravvissuta fino a oggi, benché conti attualmente poche decine di persone. Personalità ebraiche hanno comunque rivestito cariche pubbliche importanti, come Houda Nonoo che è stata Ambasciatrice negli Stati Uniti, e la vita della comunità ha ripreso vigore dopo la firma degli Accordi di Abramo: la sinagoga locale è stata riaperta e sono stati celebrati il primo Bar Mitzvah e il primo matrimonio dopo decenni.