Global Students Forum

Il Global Student Forum adotta la definizione di antisemitismo dell’IHRA

Mondo

di David Fiorentini
“Dopo un prezioso dialogo con EUJS – European Union of Jewish Students e WUJS – World Union of Jewish Students avvenuto in occasione del Giorno della Memoria, il Global Student Forum adotta la definizione operativa di antisemitismo dell’IHRA con tutti i relativi esempi esplicativi.” 

Il Global Student Forum (GSF), l’organizzazione a ombrello comprendente ben 183 unioni studentesche in 118 nazioni, ha adottato la definizione operativa di antisemitismo dell’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA).

“Un notevole passo avanti” – ha dichiarato l’European Union of Jewish Students (EUJS) congratulandosi con l’ente studentesco globale – giunto “dopo settimane e mesi di costante contatto”. A maggio ragione se si pensa alle purtroppo frequenti prese di posizione contro Israele a sfondo antisemita e agli episodi contro gli ebrei che avvengono in molte università degli Usa e non solo.

Da sottolineare è anche il resto della mozione approvata nella settimana scorsa, che evidenzia il più ampio respiro dell’operazione: “Il GSF rinnova il suo impegno a cooperare con associazioni studentesche ebraiche, movimenti e organizzazioni della società civile con l’obiettivo di eradicare la diffusione di ideologie e narrative fasciste, naziste o xenofobe dai nostri ambienti educativi e dalla società.”

Come spiegato anche da EUJS, infatti, l’adozione della definizione IHRA è solamente il primo passo da intraprendere per una campagna seria di lotta all’antisemitismo.

Soddisfatta, si dice anche l’UGEI – Unione Giovani Ebrei d’Italia, che insieme ai colleghi europei, auspica che ulteriori associazioni studentesche e istituzioni governative seguano l’esempio tracciato dal GSF e accompagnino il loro sforzo nella lotta al pregiudizio e alla discriminazione.

Menu