Cobi Benatoff eletto Presidente del Consiglio politico del WJC

Mondo

Cobi Benatoff è stato eletto Presidente del Consiglio politico del Congresso mondiale ebraico (WJC). La nomina è avvenuta a Gerusalemme a fine gennaio, durante la riunione del Congresso che, sotto la
presidenza di Ronald Lauder e di Matthew Bronfman, ha discusso, tra le altre cose, il problema del risorgente antisemitismo “soprattutto in certe aree del mondo” e i rapporti tra Ebraismo della Diaspora e lo Stato d’Israele.
Su questo ultimo punto si è svolto – ha detto Benatoff – “un acceso dibattito tra coloro che ritengono che anche l’Ebraismo della Diaspora debba essere consultato sui termini della trattativa e quelli che ritengono che solo i cittadini israeliani ne sono responsabili”.
Altro punto su cui il confronto è stato “vivace” è stato quello tra “coloro che si oppongono ad una qualsiasi divisione di Gerusalemme, eterna capitale dello Stato d’Israele, e quelli che sono disponibili a concessioni, se necessarie, per raggiungere un accordo di pace”.
Cobi Benatoff è stato per otto anni presidente della Comunità ebraica di Milano e per due anni presidente del Congresso ebraico europeo.

Menu