Sarkozy ci ripensa sull’adozione dei bimbi perduti

Mondo

Il presidente Nicolas Sarkozy ha abbandonato il suo progetto di affidare a ciascuno studente dell’uItima classe delle elementari la memoria – nome, cognome ed esistenza – di uno degli 11.500 bambini ebrei francesi vittime della Shoah.
L’idea era stata contestata dalla maggioranza dei francesi, dei sindacati degli insegnanti, degli psichiatri, ma anche da ex deportati come Simone Veli.
Di fronte a queste proteste è stata organizzata una riunione ministeriale sui tema, cui hanno partecipato, fra gli altri, anche la Veil e io storico e regista Claude Lanzmann, autore del film Shoah.

Menu