Apple punta sugli ingegneri israeliani per le telecamere 3D dei nuovi iPhone

Tecnologia

di Paolo Castellano

Apple Israel è alla ricerca di nuovi ingegneri. La sua campagna di reclutamento è iniziata da poco. L’azienda americana sta cercando ingegneri israeliani specializzati in sensori, elaborazione d’immagini, computer grafica e ottiche per telecamere. Con queste assunzioni Apple è convinta che riuscirà a sviluppare una telecamera 3D per i prossimi iPhone.

La nuova tecnologia delle telecamere sarà infatti inclusa nei nuovi smartphone che verranno prodotti in collaborazione con gli ingegneri israeliani della sede Apple a Herzliya, città di 80mila abitanti, situata nella regione costiera di Israele, poco a nord di Tel Aviv.

«Il prossimo Iphone includerà molte tecnologie sviluppate nei laboratori israeliani», ha dichiarato una fonte molto vicina all’azienda americana, riporta Ynet News.

Sotto la direzione di Rony Friedman, nuovo CEO di Apple Israel, l’azienda di Cupertino sta reclutando dozzine di ingegneri nel campo dello sviluppo degli obbiettivi fotografici, sensori, elaborazione immagini e ottiche digitali.

Apple Israel sta anche cercando un direttore tecnico nel settore della computer grafica che rimarrà in carica per lo sviluppo di tre versioni dei prossimi modelli di smartphone. Verranno scelti gli ingegneri che dimostreranno di saper creare animazioni e usare la computer grafica nei videogiochi e film.

“Per ambire a questa posizione, si dovrà essere disposti a far parte di una squadra che userà avanzati algoritmi per telecamere e sensori… e verranno realizzati tre modelli tridimensionali di componenti, oggetti e texture”, si legge nell’annuncio pubblicato da Apple.

Da quello che si capisce dalle richieste di Apple, è abbastanza evidente che il colosso americano stia cercando di rinforzare la tecnologia dell’iPhone 8 che forse sarà provvisto di una telecamera 3D. Mentre altri dettagli sono ancora sospesi nell’ombra, si pensa però che la la telecamera 3D consentirà un coinvolgimento profondo nella realizzazione di foto e video ad alta definizione.

Queste assunzioni permetteranno, per esempio, la creazione di tre modelli in versione tridimensionale, accessori e anche applicazioni avanzate o giochi. Inoltre si dice che la camera 3D potrà riconoscere il viso del proprietario dell’iPhone, una procedura di sicurezza aggiuntiva simile a quella dell’impronta digitale già istallata sulle attuali versioni.

Tuttavia, diversi esperti affermano che tali innovazioni tecnologiche non saranno pronte per settembre quando il nuovo iPhone verrà rilasciato in tutto il mondo. Le nuove funzioni verranno quindi integrate nei modelli successivi all’ottava versione dello smartphone di Apple.

Negli ultimi anni, secondo numerosi media internazionali, Apple ha puntato molto sull’innovazione israeliana per rafforzare i suoi prodotti: le scommesse riguardano le tecnologie della computer grafica e le piccole telecamere in dotazione agli smartphone dalla mela morsicata.

Menu