TAHINI … NON SOLO CON HUMMUS!

Conosciamo tutti il tahini (o tahina, o t’china) come  il partner dei ceci in hummus o come condimento per i panini di falafel o per l’insalata, ma ha anche un lato dolce, come in halvah o in torte.

Ottenuto da semi di sesamo macinati (e il nome viene dal verbo per macinare sia in arabo che in ebraico), tahini è diffuso in tutto il sud-est del Mediterraneo dalla Grecia (mentre in Sicilia si utilizzano solo i semi di sesamo  sul pane) ad Israele ma anche molto più ad oriente, dall’India fino alla Cina e perfino in parti dell’Africa. Credo però che sia giusto affermare che solo gli israeliani e gli arabi coltivino una vera passione per questo prodotto, vecchio quanto il pane.

La parola sesamo (la pianta si dice Sesamum indicum in Latino) viene dal greco sesamo che a sua volte viene dalle lingue semitiche (Ebraico sumsum, Arabo simsim ed aramaico shumshema), presa in prestito dal Tardo-Babilonese shawash-shammu, che deriva dall’assiro shamash-shammu, “olio vegetale”. La parola in yiddish (kunzhut) però, arriva dal Medio Persiano, kunjid. Tutta questa etimologia per dire che fin dai primissimi  tempi, il sesamo è sempre stato associato con l’olio che se ne può ricavare.

Tahini è molto calorico (siete avvisati!) con 595 calorie per 100 gr! E’ però anche un’ottima fonte di Vitamina A e di diversi minerali. Per il suo contenuto di grassi, (53,76 gr per 100 gr!), viene spesso utilizzato nei Paesi Cristiani ortodossi durante il periodo della Quaresima, quando bisogna astenersi dai prodotti di origine animale e quindi dal burro.

La ricetta di questa settimana è una torta di tahini e di arancia, una variante di un dolce greco, con questo  ingrediente così amato in Israele, e le arance che naturalmente ricordano i frutti di questa terra.

INGREDIENTI

250 gr di tahini
250 g di zucchero
2 cucchiai cognac (facoltativo)
220 gr di farina
2 cucchiaini di cannella
100 g di noci tritate
Il succo di 4 arance grandi
La scorza grattugiata di 1 arancia
Zucchero a velo

Preriscaldate il forno a 175°. Foderate una tortiera di carta da forno.

Mescolate bene insieme (anche utilizzando un robot) il tahini con lo zucchero. Incorporate il cognac se utilizzato. A parte, mescolate la farina con la cannella e le noci. Aggiungete un terzo della farina/cannella/noci  al tahini ed incorporate.  Aggiungete metà del succo di arancia e continuate ad amalgamare il tutto. Aggiungete metà della farina/cannella/noci rimaste e l’altra metà del succo di arancia e la scorza di arancia grattugiata.  Aggiungete la farina/noci/cannella che rimangono e mescolate bene. L’impasto dovrebbe essere piuttosto denso.

Versate nella tortiera e livellare. Infornate per 45 minuti. Cospargete di zucchero a velo e lasciate raffreddare.

Menu