Inaugurato a Roma il più grande fast food kasher

Cucina e Kasherut

È stato inaugurato a Roma il più grande fast food ebraico d’Europa, con cibi secondo la tradizione alimentare ebraica. È il Mk Kosher, il secondo
che nasce nella capitale, un locale di 350 metri quadrati dislocato su tre piani che potrà ospitare circa 250 persone a sedere, e si trova nei pressi di Fontana di Trevi, aperto da Izhac Nemni, che circa un anno fa aveva inaugurato il primo “fast food kosher” al Portico D’Ottavia.

Si potranno mangiare carciofi alla giudia, filetti di baccalà, oltre che il kebab, spiedini di pollo, hot dog, insalate, patatine fitte e dessert
senza lattosio; rispettando così la tradizione che oltre le regole che riguardano la natura del cibo, la sua preparazione e le caratteristiche dell’animale vieta di consumare contemporaneamente cibi a base di carne e latticini, strizzando l’occhio anche a chi soffre di intolleranze al latte, al
lattosio e ai suo derivati, senza scordare i molti cibi come l’hamburger vegetariano, il panino farcito con felafel, polpette di ceci, per chi segue l’alimentazione vegetariana.

Menu