La battaglia culturale contro il terrorismo fondamentalista islamico. Al Teatro Franco Parenti con Olivier Roy, Alberto Negri, Hamadi ben Abdesslem e Hafez Haidar

 

attentato-nizza
La scena dell’attentato a Nizza il 14 luglio 2016

La sala grande del Teatro Franco Parenti ospiterà martedì 14 febbraio 2017 alle ore 18.00 l’incontro La battaglia culturale contro il terrorismo fondamentalista islamico, con il politologo Olivier Roy, l’inviato de Il Sole24Ore Alberto Negri, la guida del Museo del Bardo di Tunisi Hamadi ben Abdesslem e lo scrittore Hafez Haidar.

È il secondo appuntamento del ciclo La crisi dellEuropa e i Giusti del nostro tempo, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Milano e della Fondazione Corriere della Sera, organizzato da Gariwo in collaborazione con il Teatro Franco Parenti-Accademia del Presente per avviare una riflessione collettiva sulle grandi questioni morali e politiche dei nostri giorni, con il contributo di intellettuali, studiosi, giornalisti e testimoni.

Dopo il primo dibattito a gennaio sulla prevenzione dei genocidi, seguito con grande interesse da un pubblico numeroso e da molti studenti milanesi, questo incontro vuole valorizzare le azioni degli arabi musulmani esempi di dialogo e di convivenza contro il fondamentalismo e affrontare il terrorismo islamico come paradigma ideologico che, affascinando schiere di immigrati di seconda generazione, ha  originato il fenomeno dei foreign fighters. Ad aprire l’incontro, l’orientalista e accademico francese Olivier Roy, uno dei maggiori esperti del nuovo jihadismo europeo a cui ha appena dedicato il libro Le djihad et la mort (ed. Seuil), e Alberto Negri, inviato di guerra de Il Sole 24 Ore che ha viaggiato per oltre 30 anni in Africa, Medio Oriente, Kurdistan e Balcani seguendone da vicino i conflitti e i mutamenti politici. Con loro Hamadi ben Abdesslem, la guida tunisina che ha salvato un gruppo di turisti italiani nell’attacco terroristico al Bardo nel 2015, oggi testimone in prima linea del messaggio dei Giusti, e lo scrittore di origine libanese Hafez Haidar, candidato al Premio Nobel per la Pace 2016, da sempre impegnato nella costruzione di un ponte di dialogo tra le sponde del Mediterraneo.

Prossimi appuntamenti:
Giovedì 30 marzo 2017 ore 18.00. La crisi dellEuropa. Con il filosofo Massimo Cacciari e i giornalisti Ferruccio de Bortoli e Konstanty Gebert

Giovedì 18 maggio ore 18. I Giusti dei nostri tempi. Con il presidente di Gariwo Gabriele Nissim, il filosofo Salvatore Natoli, la scrittrice Gabriella Caramore e la Presidente Alleanza parlamentare contro l’intolleranza e il razzismo del Consiglio d’Europa Milena Santerini 

Biglietto TFP Cortesia 3,50 euro – Informazioni e prenotazioni: biglietteria Teatro Franco Parenti

tel. 02 59995206; biglietteria@teatrofrancoparenti.it – via Pier Lombardo 14 Milano

 Per informazioni:

Teatro Franco Parenti

Andrea Bisicchia studi@teatrofrancoparenti.it

Gariwo, la foresta dei Giusti

Valentina De Fazio

Viviana Vestrucci

comunicazione@gariwo.net