Sionismo

Accuse di sionismo: quattro scrittori francesi rinunciano al festival letterario a Beirut

Mondo

di Redazione
Eric-Emmanuel Schmitt, Tahar Ben Jelloun, Pascal Bruckner e Pierre Assouline hanno deciso di non partecipare a questo evento dopo che il ministro della Cultura libanese, Mohammad Mourtada, ha accusato alcuni autori partecipanti al festival l’8 ottobre, senza nominarli, di sostenere il “sionismo” e che “non avrebbe permesso ai sionisti di venire tra noi e diffondere il veleno del sionismo in Libano”.

A Basilea 125 anni di Sionismo per guardare al futuro

Insider-Associazioni

di ADEI-WIZO
Sono passati 125 anni da quando Theodor Herzl convocò a Basilea il primo Congresso sionista della storia, mettendo in moto un processo che da lì a 51 anni avrebbe creato lo stato di Israele. Un secolo e un quarto dopo, nella stessa città, si guarda ancora al futuro, ispirati dalle sue parole, come ci racconta Susanna Sciaky, Presidente Nazionale ADEI WIZO.

Il presidente israeliano Izhak herzog a Basilea al 125 congresso sionista

Basilea: celebrati i 125 anni del Primo Congresso Sionista

Mondo

di Nathan Greppi
1.400 persone si sono riunite domenica 28 agosto a Basilea per celebrare i 125 anni dal Primo Congresso Sionista, tenutosi nella città svizzera nel 1897. L’evento è stato organizzato dall’Organizzazione Sionista Mondiale (WZO in inglese) e dalla FSCI (Federazione Svizzera delle Comunità Israelite), oltreché con il supporto del Cantone di Basilea.

Gran Bretagna: i Tories sospendono un membro per aver equiparato sionismo e razzismo

Mondo

di David Fiorentini
Khalid Sharif, candidato Tory nella circoscrizione di Clayhall, gestiva il gruppo “Ig-Soc: Connecting Muslims in Redbridge Insha’Allah”, un network che collega parte della comunità musulmana locale. Uno dei commenti: “I sionisti hanno grandi poteri, quindi hanno fatto in modo che nessuno possa dire qualcosa contro di loro”.

Ritratto di Rav Kook, fine pensatore del sionismo religioso

Ebraismo

di Daniele Cohenca
Considerato il primo Rabbino “moderno”, in quanto fervente sionista si è spesso scontrato con coloro che vedevano nel sionismo la sola forte componente laica e, di conseguenza, ne è derivata una interpretazione distorta della sua immagine.

La Festa del keren Hayesod per i 70 anni di Israele

Keren Hayesod: una grande festa per i 70 anni di Israele

Feste/Eventi

di Roberto Zadik
Il 13 maggio si è tenuta una grande festa per i 70 anni di Israele organizzata dal Keren Hayesod in collaborazione con la Comunità ebraica milanese presso l’Aula Magna Benatoff. A seguire l’evento di Kesher, con l’intervento di David Meghnagi, Emanuele Fiano, Andrée Ruth Shammah e Rav Della Rocca.