Liliana Segre

Memoriale della Shoah di Milano: un anno da record

Italia

di R.I.
A partire da settembre sono stati infatti più di 61.000 gli studenti e 70.000 generici. Nello specifico poi da gennaio 2023 ad ora gli studenti 52.000 e il resto dei visitatori 58.000, mostrando una tendenza positiva negli ultimi mesi. Dopo la trasmissione Binario 21 andata in onda su RAI1 con protagonisti Fabio Fazio e Liliana Segre, i visitatori sono aumentati sensibilmente.

Inaugurato alla Stazione Centrale di Milano un totem dedicato al Memoriale della Shoah

Italia

di Ilaria Myr
Era il 6 febbraio 1944 quando il convoglio diretto ad Auschwitz partito il 30 gennaio del 1944 dalla Stazione Centrale di Milano arrivò ad Auschwitz: e proprio oggi, 6 febbraio, è stato inaugurato dentro la Stazione milanese un totem multimediale dedicato al Memoriale della Shoah, in corrispondenza del Binario 21, sotto al quale si trova il Memoriale.

Liliana siamo noi: il podcast che racconta i mille giorni della Senatrice a Vita con i carabinieri della scorta

Personaggi e Storie

di David Zebuloni
Nasce così un rapporto di famigliarità e amicizia tra Liliana e la scorta, tra la nonna e i devoti carabinieri diventati anche loro suoi nipoti ideali. Un rapporto speciale che genera a sua volta un podcast speciale edito Rai Radio1, che prende il nome Liliana siamo noi e racconta i mille giorni trascorsi da quel 7 novembre 2019 in cui è stata assegnata la tutela alla Senatrice a Vita minacciata.

Liliana Segre: “Il pericolo dell’oblio c’è sempre”

Italia

di Ilaria Ester Ramazzotti
“Una come me ritiene che tra qualche anno ci sarà una riga tra i libri di storia e poi più neanche quella. Le iniziative che possono venire da una vecchia come me a volte sono noiose per gli altri, questo lo capisco perfettamente, so cosa dice la gente del Giorno della Memoria”

Un urlo mancato davanti al silenzio: Pio XII, il nazismo, gli ebrei

Libri

di Michael Soncin
Del libro La guerra del silenzio – Pio XII, il nazismo, gli ebrei, scritto dallo storico Andrea Riccardi, recentemente pubblicato da Laterza, si è parlato in un incontro  organizzato dalla Fondazione Corriere della Sera, il 13 gennaio 2023, presso la Sala Buzzati.

Giorno della memoria 2023: le iniziative del Memoriale della Shoah di Milano

Eventi

di R.I.
Come ogni anno, il memoriale della Shoah organizza molte iniziative per il giorno della memoria: presentazioni di libri, cerimonie, mostre ed eventi. Novità di quest’anno: due giornate di visite gratuite, giovedì 26 (10.00 – 18.00) e venerdì 27 gennaio (10.00 – 15.00). E il 27 gennaio in diretta su Rai 1 la visita al memoriale di Fabio Fazio accompagnato da Liliana Segre.

Al Memoriale della Shoah in mostra fascicoli del censimento ebraico del 1938. Liliana Segre: “L’antisemitismo è ancora un pericolo”

Italia

di Redazione
Fino al 17 dicembre al Memoriale della Shoah saranno esposti alcuni fascicoli del ‘censimento degli ebrei milanesi’ del 1938 conservati stabilmente nella Cittadella degli Archivi. L’esposizione voluta dal Comune di Milano è stata inaugurata il 17 novembre dal sindaco di Giuseppe Sala, dalla senatrice a vita Liliana Segre e dal Presidente del Memoriale della Shoah di Milano Roberto Jarach.

Liliana Segre in Senato il 13 ottobre 2022

“Io, bambina cacciata dal banco di scuola dalle leggi razziste, oggi al banco di presidenza del Senato”. Il discorso di Liliana Segre

Italia

di Ilaria Myr
Un discorso molto atteso quello di Liliana Segre, eParole ferme, chiare e forti, con cui ha richiamato i senatori al loro dovere istituzionale, nel nome della Costituzione e della democrazia, menzionando il centenario dalla marcia su Roma, che diede inizio al fascismo, e ricordando le leggi razziste che la espulsero dalla scuola.

Chiara Ferragni incontra Liliana Segre al Memoriale della Shoah

Italia

di Paolo Castellano
Dopo aver incontrato, due settimane fa, Liliana Segre, l’imprenditrice e modella Chiara Ferragni ha accolto l’invito della senatrice a vita e si è recata in visita al Memoriale della Shoah di Milano. Le due donne hanno ripercorso la storia della deportazione ebraica impressa nel luogo simbolo della violenza e crudeltà del nazifascismo. La visita della Ferragni è avvenuta qualche giorno fa ma è stata annuncia il 27 giugno sul suo profilo Instagram.