graphic novel

Kitty, il diario di Anne Frank prende vita nel fumetto di Ari Folman

Libri

di Nathan Greppi
La storia, che mescola la narrazione storica con elementi magici e surreali, si svolge ad Amsterdam ai giorni nostri: durante un temporale notturno, il diario di Anne depositato nel museo a lei dedicato viene colpito da un fulmine, facendo prendere vita allo spirito di Kitty sotto le sembianze di una ragazza.

Il “Tunnel” di Rutu Modan, tra archeologia e politica

Libri

di Nathan Greppi
Quello degli scavi archeologici nelle zone di confine tra Israele e i territori palestinesi è da sempre un tema che suscita molte divisioni, soprattutto negli ultimi anni. Spesso la necessità di scoprire antichi reperti si scontra con l’attualità politica

Giorgio Perlasca. Il salvatore degli ebrei di Budapest

Podcast

di Redazione
Per anni Giorgio Perlasca ha tenuto nascosto il racconto su come salvò 5 mila ebrei ungheresi dalla deportazione e dalla morte. La sua storia è stata resa nota negli anni ’80 e viene rievocata dalla graphic novel “Perlasca” di Matteo Matragostino e Armando “Miron” Polacco, pubblicata nel 2020 da Becco Giallo.

Cerco il cielo in una stanza….

Arte

di Nicole Karmeli
Momenti bui, senso di inadeguatezza e di inutilità, difficoltà esterne e interiori… Anche gli “inciampi” sono un modo per imparare qualcosa su noi stessi. Una graphic novel

Dall’autrice del successo “Wonder”, una graphic novel sulla Shoah

Libri

di Ilaria Myr
Dall’autrice di un grande libro e dei suoi sequel, arriva ora  un’altra “Wonder Story”, intitolata Mai Più e profondamente diversa dalle altre per stile, ambientazione e tema trattato. Si tratta infatti di una graphic novel ambientata nella Francia negli anni dell’occupazione nazista, con protagonista una bimba ebrea, Sara Blum, e la sua famiglia.

A Teheran, le luci di Channukà. Una graphic novel

Arte

di Nicole Karmeli
Istantanee di vita ebraica quotidiana: siamo alla vigilia della Festa, ai tempi dello Scià di Persia, quando gli ebrei erano come tutti gli altri cittadini e capitava che una ragazzina uscisse a cercare l’olio per la Channukià… Lo racconta una graphic novel firmata da una studentessa (talentuosa) della nostra Scuola ebraica