“Storia di famiglie”

Eventi

“C’è un pezzo di storia, tra i ricordi, nelle case degli italiani. Materiali e documenti sulla persecuzione e deportazione nazifascista degli ebrei. Cerca tra le storie della tua famiglia e porta quello che trovi ad una prefettura, contribuirai a costruire i Musei della Shoah in Italia. E la nostra Memoria.”

Questo è il messaggio contenuto nello spot curato dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e ideato per promuovere la campagna di raccolta di materiali e documenti sulla Shoah, da destinare alla Fondazione Museo della Shoah di Roma, al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah (MEIS) di Ferrara e alla Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC di Milano.
Lo spot dal 27 gennaio 2011 viene trasmesso su tutte le tv pubbliche e private.
Fino al 30 giugno 2011 tutti i materiali che privati cittadini, associazioni, fondazioni, vorranno donare per questa campagna, potranno essere consegnati alle Prefetture più vicine, individuate come centri di raccolta.

Tali materiali, grazie a Poste Italiane, saranno trasferiti dalle singole Prefetture all’Archivio Centrale dello Stato a Roma, dove una commissione di esperti appositamente designata, vaglierà i beni e li attribuirà, a seconda della pertinenza, al MEIS di Ferrara, al Museo della Shoah di Roma,e alla Fondazione CDEC di Milano.

L’iniziativa è stata promossa dal Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tutte le informazioni, gli indirizzi delle Prefetture e le procedure per la consegna dei materiali, sono reperibili sul sito del Ministero dell’Interno.

Menu