Scuola dell’infanzia: uscite didattiche all’insegna della scoperta

Scuola

A cura del team Infanzia Primaria
Il 26 di Aprile, la sezione A dell’Infanzia si è recata al Teatro del Buratto a vedere “Seme di mela”, uno spettacolo scelto come conclusione di un percorso intrapreso in classe, giacché affiancava la crescita dei bambini e delle bambine a quella dei fiori e delle piante. L’obiettivo fondamentale di questo percorso è quello di arrivare ad apprezzare la bellezza e l’unicità di ciascuno. È infatti vero che da ogni seme nasce qualcosa di speciale e unico. I bambini e le bambine si sono visti molto coinvolti nella rappresentazione e si sono scoperti competenti quando si è parlato di stagionalità e di ciò che serve ad un seme per germogliare e crescere.

La sezione B, come progetto di sezione, ha letto in classe il libro di Peter Pan. Ne sono scaturite varie attività didattiche in classe. Il 1 Marzo, come conclusione di questo percorso, la sezione si è recata a vedere lo spettacolo su Peter Pan al Teatro della Creta, molto fedele all’originale, divertente e coinvolgente. Alcuni personaggi erano marionette in movimento, altri erano attori. Un’esperienza divertente e formante sia per bimbi e bimbe sia per gli adulti che erano con loro.

Un lavoro per il Mago di Oz

All’interno del progetto di lettura della sezione C, nella seconda metà dell’anno scolastico, le morot hanno letto a bimbi e bimbe dei 5 anni il libro “Il mago di Oz” e ne hanno realizzato in classe alcuni personaggi e come completamento del progetto, il 12 Maggio, la sezione C si è recata al Teatro della Creta a vedere lo spettacolo “Il mago di Oz”, molto accattivante, con elementi divertenti e di riflessione. Anche in questa rappresentazione, alcuni personaggi erano attori, altri marionette.

La sezione D ha scelto di andare alla fattoria “L’anello di re Salomone” come gita scolastica di fine anno. La guida, Arianna, ha accompagnato i visitatori a conoscere gli spazi e gli animali presenti. Come il Re Salomone, Arianna conosce il linguaggio degli animali e ci ha insegnato a comunicare con alcuni di loro. I bambini hanno potuto avvicinarsi agli animali e dare loro da mangiare erba e cereali. La fattoria è un luogo accogliente e sereno, è molto piaciuta anche perché ospita alcuni animali disabili come un cervo cieco, Mr Magoo, e alcune caprette che devono essere riabilitate. Alla fine della gita bimbi e bimbe hanno potuto giocare all’aperto in un percorso realizzato con tronchi e sabbiera e consumare una merenda all’ombra.

Per i bambini e le bambine, poter uscire da scuola e prendere insieme a compagni, compagne e morot un autobus, messo a disposizione dell’ATM per le classi, è stato molto emozionante. Per molti di loro, questa era la prima esperienza di uscita scolastica.

Inserire un’uscita didattica all’interno di un progetto è sempre una parte importante, che coinvolge facendo vivere un’esperienza diretta e concreta che rimarrà come ricordo base e fondante. Un momento che aiuta anche a vivere sul territorio, conoscere realtà separate dalla scuola, coinvolgenti e aggregative a livello emotivo e sociale.

 

Menu