Sosteniamo Alyn!

Una intera serata all’insegna del grande jazz,  con il grande pianista Enrico Intra, il sassofonista Achille Succi e un giovane ma già affermato gruppo torinese, i Meredith4et. Il tutto, lunedì 11 febbraio, al Teatro Franco Parenti di Milano, per sostenere l’ospedale Alyn di Gerusalemme.

L’ospedale Alyn è uno dei più avanzati al mondo per la riabilitazione di bambini e adolescenti colpiti da malattie neuro-muscolari, paralisi cerebrale, spina bifida, malformazioni congenite, cancro, ustioni. Il centro ospita pazienti provenienti da Israele e dall’estero, senza riguardo per religione o origini etniche ed offre alcuni dei servizi più innovativi e moderni nel campo delle cure mediche e paramediche.
Fondato nel 1932 dall’ ortopedico americano Henry Keller, volontario a Gerusalemme fra i bambini disabili, trovò la sua prima sede fra gli anni ’40 e ’50, in un antico monastero appartenente alla Chiesa ortodossa di San Simone, usata come ospedale per far pronte all’epidemia di poliomielite diffusa in quegli anni.  per essere usato come un ospedale. È da qui che Alyn fornito assistenza medica ed educativa per circa 200 bambini affetti da poliomielite. Nel 1971, grazie alla donazione di Malcolm e Dorothy Woldenberg, venne creato infine l’ospedale moderno che si trova oggi nel quartiere di Kiryat Yovel a  Gerusalemme.

La serata organizzata dal Teatro Franco Parenti, dal titolo “Illusions Corner”, vedrà la partecipazione, oltre che dei musicisti già citati che si esibiranno su musiche e temi di Thelonious Monk, anche di Philippe Daverio che illustrerà i legami fra il geniale jazzista americano e l’arte figurativa del suo tempo. Sara Donzelli Alessandro Ferrara leggeranno alcuni brani dello scambio epistolare che Thelonious tenne con la moglie, mentre Renzo Francabandera per mezzo di un’action painting, interpreterà in tempo reale, su un grande pannello disposto sul palcoscenico, ogni fase dell’evento, che sarà introdotto dai movimenti coreografici delle giovani allieve della scuola “Artè Danza e Capoeira” di Alma Baldini. Fra gli ospiti anche Piera Principe che ripercorrerà la sua incredibile storia di artista prima distrutta e poi risorta grazie alla danza.

Tutti gli ospiti della serata si esibiranno a titolo gratuito e l’intero incasso della serata sarà devoluto all’Ospedale Alyn di  Gerusalemme.

“Illusions Corner”
lunedì 11 febbraio, ore 20.30
Teatro Franco Parenti
via Pier Lombardo, 14
Milano

Per informazioni e prenotazioni:
Laura 3356034947 – Rosana 3803238234 – Silvia 3381668587
www.rosanarosatti.com/sostienialyn

Menu