Mindfulness e l’arte della meditazione ebraica

Salute

di Veronica Harari
La pratica della meditazione consapevole conosce un uso millenario anche nell’ebraismo. Tre le parole chiave: Hitbonenut, Hitbodedut, Kavanah. Per vivere pienamente nel “qui e ora”

Carcinoma polmonare

Da Israele un nuovo approccio alla cura del carcinoma polmonare

Salute

di Marina Gersony
Alcuni ricercatori israeliani dell’Istituto Weizmann hanno pensato di condurre uno studio sui topi utilizzando una nuova combinazione di farmaci per contribuire a ridurre la potenziale resistenza al trattamento. Le loro scoperte sono state pubblicate di recente sulla rivista Clinical Cancer Research.

«Ma lasciatemi vivere, non fate che accusarmi! So io che cosa è meglio per me!»

Salute

di Claudia Hassan
Lo psicologo racconta. Il caso del mese. L’infanzia lascia il posto all’adolescenza e i genitori non riconoscono più i propri figli. Come tornare a parlarsi? Come comunicare, ritrovare l’amore e il dialogo? Erano le 3 del mattino, Noa e David, due genitori, si affacciavano nervosamente a turno fuori dalla finestra e litigavano…

Pesarsi sulla bilancia è un problema per chi soffre di obesità

Addio obesità. Startup israeliana sviluppa un farmaco per combatterla

Salute

di Marina Gersony
Sviluppata da un’azienda farmaceutica di Gerusalemme, la Raziel Therapeutics, la startup consiste in un’iniezione che non solo liscia, ma pare sciolga letteralmente le cellule adipose. L’articolo parla di una scoperta «dal potenziale sbalorditivo» per combattere l’obesità.

L'alga spirulina

La spirulina è sicura?

Salute

di Marina Gersony
La spirulina è sicura? Pare proprio di no. Una nuova ricerca rivela che quest’algaverde scurissima dai riverberi blu, magnificata come superfood su siti accreditati, prestigiose riviste e da molti medici e nutrizionisti, possa essere in realtà correlata a malattie neurologiche come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), il Parkinson e l’Alzheimer.

Vitamine

Le vitamine prima della gravidanza riducono il rischio di autismo

Salute

di Marina Gersony
Un nuovo studio israeliano sulle vitamine e sull’acido folico rivela che le vitamine assunte prima e durante la gravidanza, hanno un rischio significativamente inferiore di dare alla luce bambini con autismo rispetto a quelle che non lo assumono.

Menu