Ruggero Gabbai, presidente della Commissione Expo

Ruggero Gabbai, regista, fotografo, consigliere della Fondazione CDEC, consigliere comunale del PD ed ora anche presidente della Commissione Expo del Comune di Milano. E’ stato eletto oggi all’unanimità nella seduta della Commissione, con i soli voti della maggioranza. Per protesta infatti gli esponenti dell’opposizione hanno abbandonato l’aula al momento della votazione. Il candidato appoggiato da PDL e Lega infatti è stata respinta come inaccettabile dal capogruppo del PD, Carmela Rozza.  “Come rappresentante dell’opposizione dura, non riteniamo la sua una figura di equilibrio – ha dichiarato la Rozza; rifiutiamo la sua candidatura proprio perche’ abbiamo rispetto del suo lavoro”.

Gabbai – che come vicepresidente avrà al suo fianco un altro esponente del PD, Francesco Mancuso – si e’ detto “onorato” dell’incarico ricevuto: “E’ una commissione complessa e difficile ma penso per formazione culturale e retroterra internazionale di avere un’apertura verso eventi di portata globale come Expo”. Fra le competenze che la Rozza ha ritenuto un plus per la candidatura di Gabbai, c’è anche la conoscenza di ben 5 lingue (inglese, francese, spagnolo, portoghese ed ebraico). “Penso di avere l’equilibrio necessario per questa commissione”, ha detto Gabbai.  “Per Expo serve qualcuno che garantisca trasparenza e legalita’, Pisapia e’ un grande garante e questo mi da’ piena fiducia: io faro’ da tramite fra la giunta e il consiglio comunale nel compito di fare capire il piu’ possibile a tutti cosa sta accadendo per il 2015”.

Gabbai, ricordiamo, nel 1997 ha diretto il film “Memoria. I sopravvissuti raccontano” con le interviste realizzate da Liliana Picciotto e Marcello Pezzetti, ai sopravvissuti italiani della deportazione ad Auschwitz. Nel 2008 ha scritto e diretto inoltre il film sulla mafia in Sicilia, “Io ricordo”.

Menu