Il primo ministro svedese Stefan Löfven

Svezia: Il primo ministro Stefan Löfven vince l’Aaron Isaac Prize per l’impegno verso gli ebrei svedesi

Mondo

di Michael Soncin
“Per i suoi sforzi per garantire che le vittime della Shoah non siano dimenticate e per contrastare l’antisemitismo e il razzismo nella società di oggi”. È questa la motivazione che l’assemblea della congregazione ebraica di Stoccolma ha pronunciato, nella volontà di voler conferire al Primo Ministro di Svezia Stefan Löfven l’Aaron Isaac Prize.

Si tratta del premio più importante nel suo genere, assegnato ogni anno ad una persona che per un periodo di tempo piuttosto lungo ha dimostrato di essere stata di grande aiuto nei confronti della popolazione ebraica svedese. 

Come si legge dal sito Judiska Församlingen, con sede a Stoccolma, il prestigioso riconoscimento prendo il nome da Aaron Isaac (1730–1817), il primo ebreo a stabilirsi in Svezia senza doversi convertire al cristianesimo. Fu lui stesso a fondare la comunità ebraica a Stoccolma. 

L’impegno personale del Primo Ministro è stato notevole, dimostrando di aver dato nel concreto un grande contributo alla popolazione ebraica svedese. “L’olocausto è parte della storia della Svezia”, dichiarò Löfven.   

Tra i suoi impegni c’è quello di istituire un Museo della Shoah a Stoccolma, e di attuare un programma atto a rafforzare la minoranza ebraica nel paese. 

Aron Verständig, presidente della comunità ebraica di Stoccolma

 

Il presidente della Comunità Ebraica di Stoccolma Aron Verständig ha inoltre ricordato che durante l’importante forum sull’antisemitismo tenutosi a Malmö, Löfven ha promesso ai sopravvissuti nei campi di concentramento che il capitolo più oscuro della storia dell’umanità non sarà mai dimenticato.

Il premio Aaron Isaac viene assegnato sotto forma di una medaglia creata dalla designer Annie Winblad Jakubowski. Verranno in seguito fornite maggiori informazioni sulla cerimonia”. 

Menu