La FIFA multa la Federazione scozzese per i fischi all’inno nazionale d’Israele

Mondo

di Paolo Castellano

La Federazione internazionale di calcio (FIFA) ha sanzionato la Scottish Football Association (SFA) per i fischi all’inno israeliano e l’esposizione di una “bandiera inappropriata”.

Questi gesti sono avvenuti durante la partita tra Israele e Scozia dello scorso ottobre, valida per le qualificazioni per il mondiale del 2022 in Qatar, che si è svolta allo stadio Hampden Park di Glasgow.

Dunque, il 4 novembre la FIFA ha multato la SFA con una sanzione di circa 9mila euro (10mila franchi svizzeri) per aver fischiato l’HaTikvah. Secondo il rapporto del Comitato disciplinare della Federazione internazionale di calcio si sono violati gli articoli 11 e 16 del Codice Disciplinare FIFA.

Come riporta il Jerusalem Post, la multa è stata emessa per “disturbo durante gli inni nazionali e uso di oggetti (bandiere) per trasmettere un messaggio non appropriato per un evento sportivo”.

Menu