“Tutta colpa dell’ebreo”. Slogan antisemiti al raduno segreto dei neonazisti spagnoli

Mondo

di Paolo Castellano
Negli scorsi giorni, 300 neonazisti spagnoli hanno organizzato un raduno segreto in cui sono stati utilizzati termini antisemiti espliciti. L’evento di estrema destra si è svolto vicino a un cimitero di Madrid, dove sono sepolti i veterani della División Azul che durante la Seconda guerra mondiale combatterono a fianco di Hitler.

I rappresentanti della comunità ebraica spagnola hanno espresso preoccupazione, chiedendo al governo di indagare immediatamente sugli organizzatori e gli autori del raduno neofascista per i reati di incitamento alla violenza e alla discriminazione.

Come riporta il Jerusalem Post, gli inquirenti sarebbero in possesso di una prova tangibile: un video in cui gli estremisti fanno il saluto nazista e urlano i propri discorsi antisemiti. «Il nostro dovere è combattere per la Spagna e l’Europa ora indebolite dal nemico, che rimane lo stesso ma indossa molte maschere: l’ebreo», ha dichiarato una partecipante. Dalla registrazione è poi emersa un’altra frase: «L’ebreo è colpevole e la División Azul lo combatterà». Per il momento la donna non è stata identificata.

Rispetto ad altri paesi europei, negli ultimi anni in Spagna non si sono registrati molti episodi di antisemitismo legati agli ambienti di estrema destra. È dunque molto raro imbattersi in uno spagnolo che esprima pubblicamente ammirazione per Hitler e odio per il popolo ebraico. Probabilmente, ciò accade per i ricordi della dittatura di Francisco Franco che durante il secondo conflitto mondiale si schierò con la Germania nazista e poi restò al potere fino al 1975.

Tuttavia, nel 2019 il partito populista di destra Vox è entrato in parlamento per la prima volta, accreditandosi come il terzo partito più grande di Spagna, con 52 seggi su 350.

La División Azul è attualmente un piccolo gruppo neonazista spagnolo che prende il nome dall’unità di volontari che combatterono in Russia insieme alla Germania nazista. I veterani di quella divisione sono stati sepolti nel cimitero dove si è svolto il raduno segreto.

(Foto: The Objective)

Menu