Rav Momigliano nuovo presidente dell’Ari

E’ il rabbino Capo di Genova, Rav Giuseppe Momigliano, il nuovo presidente dell’Assemblea Rabbinica Italiana (Ari). Al suo fianco è stato nominato alla vicepresidenza, il rabbino Alberto Funaro (Roma). Completano il direttivo il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni, il rabbino capo di Milano Alfonso Arbib e il rabbino capo di Padova Adolfo Locci.

“Il Consiglio – si legge in una nota dell’Ari – sarà improntato alla più ampia collegialità nell’intento di rendere il ruolo dell’ARI in grado di essere propositivo e collaborativo con chiarezza, continuità e spirito costruttivo, con le Comunità e le istituzioni ebraiche, coerentemente con i principi di rispetto della Halakhah cui tutti i membri dell’Assemblea Rabbinica si ispirano”.