Vini israeliani acclamati dalla rivista Wine Spectator

Israele

di Nathan Greppi

vini israelianiPer la prima volta dalla sua fondazione, la rivista mensile Wine Spectator ha deciso di dedicare la copertina del suo numero di ottobre ai vini israeliani, su cui scrive “sorprendente qualità da una regione emergente.” Secondo quanto riporta Ynetnews, il numero uscirà il 15 ottobre, il giorno prima della vigilia di Sukkot.

Tutto è iniziato quando Kim Marcus, redattore di Wine Spectator, ha deciso andare a numerose degustazioni nello Stato Ebraico, di cui l’ultimo nel 2008. All’epoca era in cerca di nuovi vini da varie parti del mondo da far assaggiare al suo staff editoriale, e rimase particolarmente colpito dalla qualità dei prodotti israeliani, che a suo parere è progressivamente migliorata negli anni.

La rivista pubblicherà una lista di oltre 110 vini israeliani, le cui classificazioni vanno dal “molto buono” all’ “eccezionale”. Tra questi si possono trovare vini rossi, bianchi, frizzanti e tanto altro. Questo assieme a numerose varietà di uva che si coltivano solo in Israele. Riportiamo una lista dei vini che hanno ottenuto i punteggi maggiori, con a fianco l’azienda produttrice, la provenienza e l’anno:

Vini israeliani con 90 punti:

Bianchi:

  • Chardonnay, Clos de Gat, Monti della Giudea, 2012
  • Chardonnay Impression, Teperberg, Monti della Giudea, 2012
  • Shoresh Bianco, Tzora, Monti della Giudea, 2014
  • Vino Cremisan Estate, Hamdani-Jandali, Cisgiordania, 2012
  • Marawi, Hebron, 2014
  • Gewurztraminer, Alture del Golan, 2012

Rossi:

  • Tabor, Cabernet Sauvignon, Galilea, 2011
  • Matar, Cumulus, Galilea, 2013
  • Or Haganuz, Cabernet Sauvignon, Galilea, 2013
  • Tzora Shoresh Rosso, Monti della Giudea, 2014
  • Recanati, Galilea, 2013
  • Shiloh, Cabernet Franc, Monti della Giudea, 2013
  • Shiloh, Mosaic, Monti della Giudea, 2012
  • Tulip, Espero, Galilea, 2013
  • Clos de Gat, Cabernet Sauvignon, Monti della Giudea, 2013
  • Agur, Monti della Giudea, 2012

Vini israeliani con 91 punti:

Bianchi:

  • Matar, Chardonnay, Galilea, 2014

 

Rossi:

  • Recanati, Carignan, Monti della Giudea, 2014
  • Monte Galil, Yiron, Galilea, 2012
  • Tzora, Monti della Giudea, 2014

Vini israeliani con 92 punti:

Bianchi:

  • Tzora Bianco, Monti della Giudea, 2014

Vini israeliani con 93 punti:

Rossi:

  • Tzora Misty Hills, Monti della Giudea, 2013

 

Da notare il fatto che il 40% dei vini presenti nella lista sono bianchi, nonostante molti produttori si lamentano del fatto che siano i più difficili da fare. Inoltre, il Marawi di Hebron e il Hamdani-Jandali di Betlemme vengono prodotti con stesso tipo di uva usato nell’antichità.

Menu