Il ministro arabo israeliano

Israele

Un arabo musulmano al fianco dei colleghi ebrei. Ma la
decisione, presa dal leader laburista e ministro della difesa
Amir Peretz, ha suscitato un’ondata di reazioni contrastanti.
Il ministro in questione è il deputato arabo laburista Raleb
Majadleh, che sarà assegnato al dicastero per le Scienze e le
tecnologie. La nomina, che deve essere approvata dalla
Knesset, rientra nella quota di ministeri assegnati al partito
laburista dai patti di coalizione. Majadleh ha detto di considerare ”la nomina un fatto
storico e perciò un’occasione da non rifiutare”. Ma nel partito laburista c’è chi vede nella nomina di
Majadleh una mossa di bassa politica di Peretz per rafforzarsi in vista delle prossime consultazioni interne. Forti critiche alla nomina sono state espressa dalla
deputata di Israel Beitenu, Esterina Tartman. Ma anche per il parlamentare arabo comunista Mohammed Barakeh la nomina non ha nulla a che fare con l’eguaglianza: sarebbe solo una mossa per salvare la dirigenza di Peretz nel partito laburista.

Menu