L’Assemblea dei Rabbini d’Italia: “Nessun popolo leverà più la spada contro l’altro e non impareranno più la guerra”

di ARI

L’Assemblea dei Rabbini d’Italia, di fronte al drammatico evolversi del conflitto in corso tra Russia e Ucraina, che già tanta sofferenza sta provocando, invita i Rabbanim e le Comunità a recitare al termine della tefillah di minchah i Salmi 120, 121, 130, invocando il Signore, affinché preservi le popolazioni coinvolte da ulteriori sciagure e ispiri consigli di pace agli uomini, particolarmente ai governanti delle nazioni.

Si realizzi presto la profezia “Nessun popolo leverà più la spada contro l’altro e non impareranno più la guerra (Isaia 2,4)

Il Presidente dell’ARI
Rav Alfonso Arbib

Menu