Giorno della memoria

AGENDA DEL GIORNO DELLA MEMORIA 2017

Appuntamenti

Pubblichiamo le principali iniziative che si svolgono a Milano e dintorni in occasione dle Giorno della Memoria.

DAL 20 AL 22 GENNAIO
Spettacolo teatrale “Perlasca. Il coraggio di dire no” del Teatro de Gli Incamminati. Spazio Banterle (Corsia dei Servi, 4) a Milano
di e con Alessandro Albertin, a cura di Michela Ottolini, disegno luci Emanuele Lepore, produzione Teatro de Gli Incamminati e Teatro di Roma – Teatro Nazionale, in collaborazione con Overlord Teatro, col patrocinio della Fondazione Giorgio Perlasca

ORARIO SPETTACOLI:
Venerdì ore 20.30, Sabato ore 19.30, Domenica ore 16.30

PREZZI BIGLIETTI
Biglietto intero 20,00 euro, Ridotto (over 65/under 30) e convenzionati 13,00 euro, Studenti di Teatro 10,00 euro

DOVE ACQUISTARE
Online su www.vivaticket.it
In tutti i punti vendita Vivaticket
Presso Spazio Banterle negli orari di biglietteria: venerdì 18.00-20.30 / sabato 17.00-19.30 / domenica 14.30-16.30

PRENOTAZIONI
Scrivendo una mail a biglietteria@incamminati.it
Telefonando al numero 3482656879.
I biglietti prenotati e non ancora pagati devono essere ritirati entro un’ora dall’inizio dello spettacolo.

SABATO 21 GENNAIO
Ore 20.30. Coro Kol HaKolot
Auditorium Mazzolini, Mazzo di Rho
Concerto per la Pace, ingresso libero
colhakolot.coro@gmail.com, tel 3209570015

DOMENICA 22 GENNAIO
Ore 18.30.
Il Teatro Franco Parenti in collaborazione con l’associazione Pierlombardo e la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – CDEC in prossimità del 27 gennaio Giorno della Memoria, dedica un omaggio a Edith Bruck sopravvissuta alla Shoah. La scrittrice e poetessa ungherese naturalizzata italiana sarà presente a Milano anche in occasione della pubblicazione del volume: “La Rondine sul termosifone” edito da La Nave di Teseo.
Alle ore 18.30 Andrée Ruth Shammah condurrà la serata nel corso della quale sarà presentato il film-intervista su Edith Bruck di Raphael Tobia Vogel: “Il tatuaggio dell’anima”.
Interverranno: Paola Mortara, curatrice del progetto e Furio Colombo che si intratterrà sul nuovo romanzo dell’autrice, con letture di Colette Shammah.
Seguirà la proiezione del film “Andremo in città” (1966) di Nelo Risi, sceneggiatura di Edith Bruck con Geraldine Chaplin.
Info: 02 59 99 52 06; biglietteria@teatrofrancoparenti.it; http://www.teatrofrancoparenti.it

MARTEDì 24 GENNAIO
Ore 9.30. Teatro Elfo – Puccini
corso Buenos Aires 33
Dal passato al presente, i Giusti in mezzo a noi
con Lamberto Bertolé, Roberto Jarach, Gabriele Nissim, Regina Catrambone, Padre Mussie Zerai.
Info: 02 36707648

Ore 20. Proiezione del documentario Arpad Weisz, dallo scudetto ad Auschwitz“, realizzato dal giornalista Sky Federico Buffa.
Teatro Dal Verme (via S.Giovanni sul Muro 2)
L’appuntamento è organizzato da Sky e dalla Comunità ebraica di Milano.
L’incontro sarà aperto dai saluti dei Presidenti della Comunità ebraica di Milano Raffaele Besso e Milo Hasbani e da Luca Gibillini, in rappresentanza del Comune di Milano.

Interverranno: Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano; Federico Ferri, Direttore di Sky Sport; Matteo Marani, già direttore Guerin Sportivo e autore del libro” Dallo scudetto ad Auschwitz; Alessandro Costacurta, opinionista Sky Sport; Giuseppe Bergomi, opinionista Sky Sport. Presenta: Daniele Nahum, già vicepresidente Comunità ebraica di Milano.

DA MARTEDì 24 GENNAIO FINO A GIOVEDI’ 13 APRILE
Presso il Memoriale della Shoah, Spazio Mostre Bernardo Caprotti, sarà possibile visitare la mostra “16 ottobre 1943. La razzia”, in collaborazione con la Fondazione Museo della Shoah di Roma, curata da Marcello Pezzetti, Consulente Scientifico della Fondazione Museo della Shoah, con il coordinamento generale del C.O.R. (Creare – Organizzare – Realizzare).

GIOVEDÌ 26 GENNAIO
Ore 20.30. Conservatorio di Milano, Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano.
Associazione Figli della Shoah, Conservatorio G. Verdi di Milano, Comunità Ebraica di Milano, Fondazione CDEC, Memoriale della Shoah di Milano

Milano ricorda la Shoah. Tributo a Elie Wiesel
XVII Giorno della Memoria
Giovedì 26 Gennaio 2017 ore 20.30
Letture, musiche e testimonianze
Con la partecipazione di Alessandra Farkas giornalista, già corrispondente dagli Usa del Corriere della Sera
Musiche di K. Sonnenfeld, D. Milhaud e D. Sostakovic
a cura dei musicisti del Conservatorio di Milano
Letture a cura di Miriam Camerini
Presenta Luca Ciammarughi, conduttore di Radio Classica.
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

Ore 21. Coro Kol HaKolot,
Teatro Oscar, Milano
ingresso a pagamento
colhakolot.coro@gmail.com, tel 3209570015

GIOVEDÌ 26 e VENERDÌ 27 GENNAIO
Per il Giorno della memoria, Lucky Red distribuisce il 26 e il 27 gennaio il film Il viaggio di Fanny della regista francese Lola Doillon.
Il viaggio di Fanny è la storia vera della tredicenne Fanny Ben-Ami e delle sue sorelle, lasciate dai genitori in una delle colonie francesi destinate a proteggere i minori dai rischi della guerra. Lì conoscono altri coetanei e con loro, quando i rastrellamenti nazisti si intensificano e inaspriscono, sono costrette alla fuga. Questi bambini dovranno fare appello a tutta la loro forza interiore e al loro coraggio per affrontare pericoli e peripezie nel tentativo di raggiungere il confine svizzero e salvarsi.

VENERDÌ 27 GENNAIO
MILANO
Ore 10-19: Open Day Memoriale della Shoah
Si potranno effettuare visite sia guidate che libere. Per ciascuna tipologia di visita, è vivamente consigliata la prenotazione attraverso la piattaforma www.ticketone.com, dove sarà possibile selezionare la fascia oraria desiderata. Nei giorni dell’evento e compatibilmente con la capienza e con le prenotazioni già pervenute, sarà comunque possibile riservare le visite anche in loco, nelle fasce orarie rimaste disponibili. La visita è gratuita, fatto salvo il costo di gestione della prevendita TicketOne, pari a 1,50 €.

Ore 10: Lettura canti e brani musicali degli allievi della scuola C. Monteverdi (via V. Colonna, 42)
Evento organizzato dal Municipio 7 in collaborazione con le Associazioni Anpi, TAC Teatro e coro Col Ha Kolot per la celebrazione del Giorno della memoria 2017. Interverranno Marco Uboldi, dirigente scolastico, Marco Bestetti, presidente del Municipio 7, Ernesto Niobili, partigiano.

Ore 10.00 – Ex-Albergo Regina, via Silvio Pellico, 7.
Deposizione delle Corone alla lapide che ricorda le torture di partigiani e resistenti nella Quartiere Generale della Gestapo (Comune di Milano e Comitato Antifascista); breve indirizzo di saluto di un rappresentante del Consiglio comunale e di uno del Comitato Antifascista.
Ore 11.15 – Sala Conferenze di Palazzo Reale
Incontro con gli studenti milanesi
Saluto del sindaco Giuseppe Sala
Saluto di un rappresentante della Regione Lombardia
Testimonianza di Venanzio Gibillini e di Franco Schoenheit, ex-deportati nei lager nazisti
Modera Massimo Castoldi, Fondazione Memoria della Deportazione.
La manifestazione è organizzata dal Comitato Permanente Antifascista per la difesa dell’ordine repubblicano, dalla Comunità Ebraica, dal CDEC, dalla Fondazione Memoriale della Shoah e dalla Fondazione Memoria della Deportazione, con il patrocinio del Comune di Milano.

ore 10.30.Testimonianza di Goti Bauer, a cura dell’Associazione Figli della Shoah
Conservatorio G. Verdi di Milano, organizzato in collaborazione con il Conservatorio G. Verdi di Milano

ore 10.30. Testimonianza di Liliana Segre, a cura dell’Associazione Figli della Shoah
Teatro degli Arcimboldi di Milano, Diretta online sul sito del Corriere della Sera

Ore 11.30. Cimitero Monumentale
In occasione della Giornata della Memoria la presidente del Monumentale Carla De Bernardi, in rappresentanza della associazione, andrà a rendere omaggio ai Martiri ebrei del nazismo al Cimitero Ebraico e agli 847 milanesi morti nei campi di sterminio ricordati nel Mausoleo al centro del Piazzale dell’Emiciclo. Chi lo desidera può unirsi trovandosi davanti all’ingresso principale.

Villa D’Almè (BG)
ore 20.30, Teatro Serassi, Villa d’Almè
La giornata della memoria attraverso le storie vere dei sopravvissuti.
Letture dell’attrice (Lucilla Giagnoni). Estratti dalle testimonianze di Liliana Segre (1930)

  1. Il carcere di San Vittore
  2. Il viaggio ad Auschwitz
  3. L’igiene
  4. La marcia della morte
  5. Il rientro in Italia
  6. Ninna nanna

Letture del narratore (Vincenzo Rampolla)
Testimonianze raccolte dall’autore direttamente dai sopravvissuti o dai loro familiari prenotazione on-line: http://vincenzorampolla.weebly.com/ – sezione SHOAH 2017

Con il patrocinio dei comuni di Villa d’Almè, Almè, Paladina, Ponte San Pietro

SABATO 28 GENNAIO
Ore 18.30. Concerto Coro Kol HaKolot,
Teatro Olmi, Milano, ingresso libero
colhakolot.coro@gmail.com, tel 3209570015

SABATO 28 e DOMENICA 29 GENNAIO
In occasione del Giorno della Memoria, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia propone ai suoi visitatori alcune attività speciali per approfondire i temi della mostra I mondi di Primo Levi. Sabato 28 e domenica 29, i visitatori del Museo potranno partecipare al laboratorio interattivo di Chimica, che propone attività sperimentali per conoscere meglio il Carbonio, elemento protagonista dell’ultimo capitolo de Il sistema periodico e della prima sezione della mostra. In laboratorio si scopriranno le sue diverse forme e applicazioni, dalla grafite fino ad arrivare ai nanotubi. In mostra saranno invece proposte speciali visite guidate arricchite da brevi attività sperimentali e giochi linguistici che toccheranno alcuni dei molteplici interessi ed esperienze di Primo Levi.

DOMENICA 29 GENNAIO
MEMORIALE DELLA SHOAH
Ore 10-19 (ultimo ingresso 18.30) Open Day Memoriale della Shoah
Si potranno effettuare visite sia guidate che libere. Per ciascuna tipologia di visita, è vivamente consigliata la prenotazione attraverso la piattaforma www.ticketone.com, dove sarà possibile selezionare la fascia oraria desiderata. Nei giorni dell’evento e compatibilmente con la capienza e con le prenotazioni già pervenute, sarà comunque possibile riservare le visite anche in loco, nelle fasce orarie rimaste disponibili. La visita è gratuita, fatto salvo il costo di gestione della prevendita TicketOne, pari a 1,50 €.ore 18.15: incontro “Memoria della deportazione dalla Stazione di Milano”, organizzato da Comunità di Sant’Egidio e Comunità Ebraica di Milano, con la partecipazione di Liliana Segre.
Proiezione continuata di un contenuto audiovisivo

9.30-12.30. La psicoanalisi nei traumi storici collettivi: la cultura della testimonianza “cura” i sopravvissuti
Casa della Cultura di Milano, via Borgogna 3 – MM San Babila
Per la Giornata della Memoria 2017 il Centro Milanese di Psicoanalisi e la Casa della Cultura di Milano organizzano un incontro con Eva Weil, psicoanalista della Società Psicoanalitica di Parigi e ricercatrice alla Sorbona, che si occupa dei traumi storici collettivi (genocidi, pulizie etniche, persecuzioni, guerre) a livello individuale e sociale. I traumi non cessano di danneggiare le vittime e si trasmettono ai discendenti. La psicoanalisi punta a elaborare nuovi modelli di intervento ma resta fondamentale il ruolo della memoria: le narrazioni, le commemorazioni, le ricostruzioni storiche aiutano a “curare” le vittime dei traumi.

 Ore 14.30. Parco Groane
in collaborazione con Associazione senza confini di  Seveso.
RESISTENZA PERSECUZIONE ESISTENZA
La partecipazione degli ebrei perseguitati dal nazifascismo all’opposizione, alla resistenza, alla liberazione nazionale in occasione della Giornata della Memoria
29 gennaio 2017 – Centro Parco Polveriera di Ceriano Solaro Con il patrocinio della Comunità Ebraica di Milano Ricordare per non dimenticare. Il Parco delle Groane partecipa anche quest’anno alla Giornata della Memoria sul tema della Shoah, la persecuzione e lo sterminio di milioni di ebrei, rom, omosessuali, oppositori nel corso della seconda guerra mondiale, nel luogo del parco che fu sede di una polveriera militare in mano alla Wermacht.
Molti s’interrogano come mai non vi fu una ribellione da parte degli ebrei perseguitati. Non è vero. La partecipazione della piccola comunità italiana all’antifascismo, alla Resistenza e alla Liberazione fu fondamentale. Anche fra le truppe Alleate le brigate ebraiche furono protagoniste della liberazione di Roma e Milano. Ripercorriamo insieme il ricordo di quelle persone che combatterono per essendo perseguitati. Alcuni di loro finirono ad Aushwitz o vennero uccisi, ma altri portarono in Italia la bandiera della libertà.
Nel salone della Polveriera la mostra La Brigata Ebraica in Italia – 1943-45 a cura di Bice Migliau, prodotta dal Centro di Cultura Ebraica di Roma. All’inizio della cerimonia sarà dedicato un albero nel Bosco dei Giusti a Giacomo Bassi che salvò una famiglia ebraica dalla deportazione qui, nel territorio alto milanese.
Saranno presenti la figlia Graziana, il figlio Angelo e gli alunni dell’Istituto Leonardo da Vinci di Seveso.
Programma
ore 14.30 dedica dell’albero a Giacomo Bassi
ore 15.00 introduzione e saluti
Sandro Lopez – i perseguitati che si opposero, resisterono, liberarono
Stella Bolaffi – Giulio Bolaffi, comandante partigiano nell’alta valle di Susa
Massimo Gentili Tedeschi – Euge Gentili, su per il ghiacciaio della
Tribolazione con armi pesanti, munizioni e matita
Elena Vita Finzi – nuova esistenza a Ceriano Laghetto
conduce Fabio Lopez – illustrazione della mostra
ore 17.30 Pierre Levi – basso – Salmo per i deportati
La mostra sulla Brigata Ebraica in Italia rimane aperta fino al 21 febbraio 2017 con l’orario d’ufficio dell’Ente Parco Groane, anche Sabato e Domenica.
Previo appuntamento, Fabio Lopez è disponibile ad accompagnare nella
visita gruppi di persone e scolaresche
(comunicazione@parcogroane.it)

Ore 16.30. Presso il teatro CAM Olmi (via delle Betulle 39, ingresso da via Ontani, autobus 63) coro della Scuola media-sperimentale Rinascita Amleto-Livi
– Proiezione di Libertà in costruzione”, cortometraggio ideato, scritto e realizzato dagli studenti liceali con la guida della regista Ornella Bonventre.
– Proiezione dell’intervista a Liliana Segre sopravvissuta ad Auschwitz.
– Consegna delle Targhe di Riconoscenza a: rav Prof Giuseppe Laras, presidente del Tribunale Rabbinico del Centro Nord Italia, Ernesto Nobili, partigiano, Giuseppe Pesatori, Corpo Volontari della Libertà.
– Recitazione di “Cuore pensante”, monologo sulla vita nel campo di sterminio. Basato sulla biografia di Etty Hillesum.
– Esibizione del Coro Col Hakolot, coro nato all’interno della Comunità Ebraica di Milano nel 1994, diretto da Pilar Bravo ed Erica Nicchio

DAL 29 GENNAIO AL 1 FEBBRAIO
Teatro Franco Parenti, sala AcomeA
I me ciamava per nome: 44.787. Risiera di San sabba

Testo e regia di Renato Sarti
da testimonianze di ex deportati raccolte da
Marco Coslovich e Silva Bon per l’Irsml FVG
con Nicoletta Ramorino, Ernesto Rossi,
Rossana Mola, Renato Sarti
brani musicali Alfredo Lacosegliaz, Moni Ovadia
foto e video Miran Hrovatin, Alessio Zerial, Videoest, Irsml FVG

produzione Teatro della Cooperativa
Intero 15€; over60/under26 12€

dom h 15.45; lun h 20.45; mar h 20.45; mer h 19.30

Tel : 02 59 99 52 06; biglietteria@teatrofrancoparenti.it;
Fb : http://www.facebook.com/teatrofrancoparenti
Tw: http://www.twitter.com/teatrofparenti

LUNE 30 GENNAIO, Auditorium del Memoriale della Shoah
ore 19.00: spettacolo teatrale “Il Memorioso” di Paola Bigatto

MARTE 31 GENNAIO, Auditorium del Memoriale:
ore 9.30: presentazione dei risultati del workshop internazionale di progettazione architettonica Waliców Project realizzato da Guido Morpurgo, Annalisa de Curtis e Andrea Vercellotti. La mostra sarà visitabile fino al 28 febbraio.

 

 FEBBRAIO

MEMORIALE DELLA SHOAH
Il Memoriale sarà aperto alla cittadinanza tutte le domeniche del mese di febbraio dalle ore 10.00 alle 18.00.

DOMENICA 5 FEBBRAIO
Ore 16.30. Memoriale della Shoah
VIII Lezione Primo Levi, a cura dell’Associazione Figli della Shoah
Memoriale della Shoah di Milano
organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Primo Levi e Memoriale della Shoah di Milano
Proiezione continuata di un contenuto audiovisivo

GIOVEDÌ 9 FEBBRAIO
Ore 10.30. Testimonianza di Sami Modiano, a cura dell’Associazione Figli della Shoah, Conservatorio G.Verdi di Milano
organizzato in collaborazione con il Conservatorio G.Verdi di Milano

DOMENICA 12 FEBBRAIO
Auditorium del Memoriale della Shoah
Proiezione continuata di un contenuto audiovisivo

DOMENICA 19 FEBBRAIO
Auditorium del Memoriale della Shoah
Proiezione continuata di un contenuto audiovisivo

26 FEBBRAIO
ore 18.00. Presentazione del libro L’interprete di Auschwitz – La storia di Arminio Wachsberger, a cura dell’Associazione Figli della Shoah
Memoriale della Shoah di Milano

FINO AL 19 FEBBRAIO
Museo della Scienza e della Tecnologia, “I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza” mostra realizzata dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi di Torino, in collaborazione, tra gli altri, con il Memoriale della Shoah di Milano e l’Associazione Figli della Shoah.

DOMENICA 26 FEBBRAIO
Auditorium del Memoriale:
ore 17:30:
Presentazione del libro L’interprete di Auschwitz, di Gabriele Rigano (Guerini e Associati)
Proiezione continuata di un contenuto audiovisivo

Menu