Adolf Eichmann

Adolf Eichmann al processo a Gerusalemme

L’uomo nella gabbia di vetro

Personaggi e Storie

di Luciano Assin
Nel 1961, quando venne istruito il processo, Israele aveva 13 anni, l’età della maturità secondo la tradizione religiosa ebraica. E fu proprio da quel momento, prendendo finalmente coscienza di quello che realmente era successo, che il giovane Stato cominciò ad affrontare una realtà scomoda e imbarazzante.

Adolf Eichmann al processo a Gerusalemme

La tana del mostro

Libri

di Marina Gersony
Un uomo meschino, nazista fino alla fine, dipinto nel suo esilio argentino, tra noia e nostalgia. Dietro il volto del mite Klement si celava uno dei più grandi mostri e carnefici della Storia

Adolf Eichmann al processo a Gerusalemme

Il processo Eichmann, sessant’anni dopo

Personaggi e Storie

di David Zebuloni
L’11 Maggio del 1960 il Mossad lo rapì a Buenos Aires affinché venisse processato in Israele per i crimini commessi durante la guerra, un capitolo di storia venne riscritto. Il processo segnò l’ingresso della Shoah nella memoria. Sessant’anni dopo, il processo Eichmann non smette di turbare.

Rafi Eitan, spia del Mossad che catturò Adolf Eichmann

È morto Rafi Eitan, la mitica spia israeliana che catturò Adolf Eichmann

Personaggi e Storie

di Marina Gersony
Rafi Eitan
, leggenda del Mossad, è deceduto il 23 Marzo a Tel Aviv. Aveva 92 anni. La notizia della sua morte è stata data dalla famiglia. Figura leggendaria in Israele e non solo, guidò nel 1960 la cattura di Adolf Eichmann, militare e funzionario SS tra i maggiori responsabili operativi dello sterminio degli ebrei nella Germania nazista.

Menu