L'attore Michael Aloni nella nuova serie tv 'Miss Gerusalemme'

‘Miss Gerusalemme’: da Israele una nuova ambiziosa serie tv (con star di Shtisel e Fauda)

Spettacolo

di David Zebuloni
Non c’è due senza tre. Dopo Shtisel e Fauda, infatti, Israele si prepara a lanciare la più ambiziosa (e costosa) serie tv mai girata e prodotta prima nello Stato Ebraico. Come già annunciato nel mese di agosto, l’opera prende il titolo di Miss Gerusalemme (The beauty queen of Jerusalem, in inglese) e racconta la storia tragica e appassionante di una famiglia ebraica sefardita che cerca di vivere e sopravvivere, nonostante la realtà ostile dell’epoca e del territorio in questione. Ambientato all’inizio della metà del XX secolo, ‘Miss Gerusalemme’ ripropone le vicende, le atmosfere, i colori e i drammi della Terra d’Israele del periodo dell’Impero Ottomano, del Mandato britannico e della Guerra d’Indipendenza. La serie, che ha inizio nel 1917, si caratterizza per il suo racconto multigenerazionale, dalla natura tragica e romantica.

Girata in ebraico, inglese, ladino, turco e arabo, ‘Miss Gerusalemme’ andrà in onda in Israele su yes tv quest’estate, per poi essere distribuita nel resto del mondo nei mesi successivi. Come già annunciato, tra le numerose star che prenderanno parte all’ambizioso progetto cinematografico, ci saranno anche Michael Aloni, nonché Akiva in Shtisel, e Itzik Cohen, meglio conosciuto come Captain Ayub in Fauda. Notizia del tutto inedita, invece, è la commissione già annunciata di una seconda stagione. Una notizia che fa gioire quei fan che, prima ancora di aver visto la prima stagione, già sembrano essersi appassionati alla trama.

Danna Stern, tra i dirigenti della yes Studios, ha dichiarato: “C’è una prima volta per tutto e ‘Miss Gerusalemme’ è la nostra prima incursione nel dramma in costume: lussureggiante, colorato, romantico e storico. Un’ottima combinazione per tutti gli spettatori che sono alla ricerca di una piccola fuga in un’altra epoca e un altro luogo”. Dafna Prenner, dirigente della Artza Productions, ha aggiunto: “’Miss Gerusalemme’ è un dramma d’epoca che tratta delle tematiche più importanti oggi che mai prima d’ora. Si tratta della storia di una famiglia che continua sempre a commettere gli stessi sbagli, senza imparare mai dai proprio sbagli. Una storia d’amore che racconta l’assenza di amore. Impossibile resisterle”.

(Foto: screenshot da Youtube)

Menu