Lia Levi racconta la storia di Anna Frank

Libri

di Ilaria Myr

“Questa è la storia di una bambina che si chiamava Anna (di nome) e Frank (di cognome)”. Inizia così La storia di Anna Frank raccontata da Lia Levi, scritto dall’autrice italiana per un pubblico di bambini dai 7 anni. Arricchito da colorate illustrazioni di Barbara Vagnozzi, il testo ripercorre, con un linguaggio semplice e delicato, le vicende della ragazza ebrea e della sua famiglia e del loro nascondiglio ad Amsterdam, fino al triste finale, anch’esso trattato con estrema delicatezza. “E adesso, bambini lettori, immaginiamoci di prenderci per mano – si legge -. Perché ora la nostra storia diventa triste e quando si è tristi si sente il bisogno di avere qualcuno accanto”. Il ritrovamento del diario da parte del padre è una luce nelle tenebre. “Avete visto, bambini? Anche quando tutto sembra buio buio, si accende da qualche parte una lucetta. È successo anche a me”. Il racconto si conclude con i ricordi della propria infanzia di bambina ebrea che dovette nascondersi in un collegio di suore con le sorelle e dove si salvarono. Un libro tenero e garbato con cui avvicinare i bambini più piccoli a una tragica storia.

Lia Levi, La storia di Anna Frank, illustrazioni di Barbara Vagnozzi,
Gallucci, pp. 66, euro 6,90.

Menu