La porta di Brandeburgo a Berlino

La resistenza al nazismo attraverso gli occhi di una ragazzina

Libri

di Nathan Greppi

La storia dimostra che è proprio nei momenti più cupi che emergono figure che si distinguono dalla maggioranza per eroismo e autonomia di pensiero: in genere sono persone prive di abilità particolari, ma che nel momento del bisogno hanno trovato il coraggio per combattere le ingiustizie, arrivando anche a sacrificare le proprie vite. Non fa eccezione il periodo della Germania nazista, dove nonostante la stragrande maggioranza delle persone fosse fedele al regime o troppo spaventata per opporsi, ci furono delle eccezioni di chi invece ha cercato di fare la cosa giusta. Le loro storie hanno ispirato Il collegio dei segreti, romanzo storico dello scrittore cagliaritano Paolo Arigotti. La storia inizia nel 1936: Edda, la protagonista, è una bambina di 8 anni figlia di un diplomatico italiano, che si trasferisce con lei a Berlino dopo aver ricevuto un incarico prestigioso all’ambasciata del suo Paese.

La piccola viene mandata in un collegio per ragazze dell’alta società berlinese, dove deve convivere con la propaganda e l’indottrinamento nazisti. Con il passare degli anni, e con l’arrivo della guerra, sia lei sia il padre si ritroveranno a dover fare delle scelte per aiutare le vittime del regime, mettendo a rischio le loro vite per un bene più grande.

La storia è abbastanza corale, in quanto in ogni capitolo tendono ad alternarsi le vicende di più personaggi, che finiscono sempre per incrociarsi. Alla narrazione del contesto storico in cui si svolgono i fatti, si alterna la maturazione fisica e interiore di Edda: dalle difficoltà nel farsi delle amiche da piccola alla prima cotta adolescenziale, dall’iniziale disinteresse per la politica alle prese di posizione critiche verso il regime. Il tutto condito con un clima di tensione che al termine di ogni capitolo spinge il lettore a leggere quello successivo, per scoprire come andrà a finire. Giunto al suo terzo romanzo, Arigotti ci ricorda come anche quando regna l’oscurità ci sarà sempre una piccola luce in fondo al tunnel.

Paolo Arigotti, Il collegio dei segreti, Onda d’urto edizioni, pp. 256, 15 euro.

Menu