Memoriale della Shoah di Milano

Il Memoriale della Shoah di Milano vince ai Premi IN/Architettura. Il 18 dicembre la premiazione online. Le congratulazioni della Comunità

Eventi

di Redazione
Il Memoriale della Shoah di Milano (realizzato dallo Studio Morpurgo – de Curtis) è uno dei 9 progetti lombardi vincitore ai Premi IN/Architettura 2020, organizzati dall’istituto Nazionale di Architettura IN/ARCH e l’Associazione Costruttori Edili ANCE, in collaborazione con Archilovers. L’edizione 2020 prevedeva 20 Premi Regionali, assegnati in 9 eventi di premiazione locali, e Premi Nazionali assegnati dalla Giuria nazionale.

I Premi sono assegnati agli interventi (singolo edificio o complesso di edifici) di nuova costruzione/riqualificazione che presentino le seguenti caratteristiche: siano ubicati in Italia, siano terminati nell’arco temporale compreso tra il 2014 e il 2020; siano stati realizzati da soggetti italiani.

La cerimonia nazionale di premiazione si terrà il 18 dicembre alle 15.00 via web, durante la quale verrà riconosciuto il progetto del Memoriale della Shoah di Milano.

Nati nel 1962, i Premi Premi IN/Architettura 2020 hanno l’obiettivo di coniugare la valenza dell’idea progettuale con la qualità del prodotto finale, promuovendo il valore dell’opera costruita intesa come esito della partecipazione di soggetti diversi, testimonianza della attuale diffusa consapevolezza dell’importante ruolo che oggi riveste la qualità dell’architettura nel processo di rinascita delle nostre città. Di qui la scelta di premiare l’opera e i tre principali protagonisti che sono alla base della sua realizzazione:
committente, progettista, costruttore.

La Comunità ebraica di Milano si congratula con l’Arch. Guido Morpurgo, che si onora di annoverare tra i propri iscritti, per questo prestigioso riconoscimento e per l’eccellente lavoro di progettazione del Memoriale della Shoah di Milano, presieduto dall’Ing. Roberto Jarach.

Menu