Il 3 maggio riapre la nuova Sala Medica alla Scuola ebraica

Scuola

di Redazione
Lunedì 3 maggio alla Scuola ebraica di Milano si inaugura la nuova Sala Medica realizzata secondo il progetto elaborato dal Prof. Maurizio Turiel e dal Prof. Luciano Bassani. Il team sarà composto dal Prof. Maurizio Turiel, medico referente Covid della scuola e dall’Infermiere Antonio Maci, già operativo da settembre per quanto riguarda la campagna di monitoraggio dei contagi Covid tramite tamponi antigenici portata avanti dalla CEM.

La nuova sala medica scolastica va oltre il tradizionale concetto di infermeria poiché prevede la realizzazione di molte iniziative di prevenzione ed educazione alla salute come la prevenzione cardiovascolare, dei dimorfismi della colonna e dei problemi ortottici, l’Igiene orale, la gestione delle procedure di emergenza e di primo soccorso (BLSD), la prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare, la creazione di cartelle anamnestiche-sanitarie degli studenti e molto altro.
“Sono molto felice che questo progetto si realizzi, sarà un altro fiore all’occhiello della nostra scuola. La sicurezza e la salute dei nostri studenti sono una priorità e questo progetto va concretamente in questa direzione”, dichiara l’Assessore alla scuola Timna Colombo.

“Dare un’educazione sanitaria costante ai giovani è molto importante per prevenire le patologie e in particolar modo per la diffusione di virus come quello che causa il Covid-19” , spiega il prof Maurizio Turiel.

Orari: dal lunedì al venerdì 9:00/12:30

Menu