Chanukkà alla Primaria: una magica rappresentazione della storia

A cura del team Infanzia e Primaria 
Per celebrare Chanukkà, le nostre classi terze della Primaria si sono esibite lunedì 19 dicembre  in una magica rappresentazione della storia, con una sceneggiatura originale in rima.
La narrazione è stata affidata allo shamash e alle 8 candele, interpretati dalle bambine e dai bambini delle classi, come personificazione dei valori della festa: la forza, il coraggio, la perseveranza, la luce della speranza e la gioia.
Le candele hanno introdotto le scene della storia di Chanukkà , che si sono susseguite al ritmo di rime accattivanti e divertenti.
Grazie al progetto tutor tutee, che vede le terze tutor dei piccolini di prima, il teatro della scuola era addobbato coi lavori di arte dei tutee delle classi prime, svolti insieme ai grandi; molte altre classi hanno contribuito alla decorazione dell’Aula Magna.
Lo spettacolo ha rappresentato un gioioso momento di festa e condivisione, che si è concluso con la tradizionale merenda di sufganiot.
Ecco un breve estratto dalla rappresentazione in rima, che ha divertito molto tutte e tutti:
– Ohi vei che disastro! Ci tocca pulire e sistemare, le statue degli idoli qui non possono stare.
– Spazziamo, laviamo, coraggio fratelli, nessuna pigrizia, non fate i monelli!
– Cerchiamo dell’olio, come oro prezioso, molto importante sarà il suo uso.
– Ma di olio purissimo si deve trattare o il nostro tempio non potremo riconsacrare…
– Ecco un’ampolla, potrà mai bastare? Chissà quanto tempo potrà mai durare, al massimo un giorno, proviamo a pregare.
– Guardate fratelli! la fiamma è ormai accesa da un tempo infinito.
Sarà un miracolo…o son troppo ardito?
– Chissà se un domani si ricorderanno del grande miracolo successo quest’anno…